Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

 
Direttore: Vincenzo Di Guida

RSS Feed

24 Gennaio 2020

Post di: Vincenzo Di Guida

Santa Carola Rackete

E così Carola Rackete, la giovane rasta che speronò la motovedetta della Guardia di Finanza a fine giugno scorso è stata assolta dai giudici dell’Alta Corte italiana. La Cassazione, infatti, ha respinto il ricorso della Procura di Agrigento contro l’ordinanza che lo scorso luglio aveva rimesso in libertà la giovane tedesca. La terza sezione penale

Con De Magistris, Napoli mai capitale

Era solo due anni fa che il sindaco di Napoli Luigi De Magistris, leader di Democrazia Autonoma (Dem.A.) formazione politica di sinistra nata con l’intento di raschiare il fondo del barile della politica attraendo parlamentari e amministratori di area comunista e ex comunista delusi dai partiti (ma mai davvero decollata), aveva vaticinato che Napoli sarebbe

Il malessere M5s si chiama democrazia

Nuove fuoriuscite dal M5s. I deputati Massimiliano De Toma e Rachele Silvestri (NDR: in foto), entrambi sono membri dal 2018 della X Commissione Attività produttive, commercio e turismo, hanno lasciato infatti i pentastellati per confluire nel Gruppo Misto. Il numero dei deputati grillini, dopo queste ultime due defezioni, scende dunque da 213 a 211. C’è,

Lamorgese: le uniformi sono utili per migliorare la percezione di sicurezza

“Noto che a volte gli agenti della Polizia locale preferiscono andare in servizio in abiti civili. L’uniforme invece è utile per migliorare la percezione della sicurezza, pensiamo anche solo all’effetto della presenza fissa dei soldati”. Queste le parole del Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese nel corso di un tavolo organizzato dall’Agenzia di Ricerche e Legislazione Arel.

Povera Italia, nemo propheta in patria

Una brutta storia, nel perfetto stile italiano di premiare la mediocrità piuttosto che la meritocrazia, quella dell’addio di Samantha Cristoforetti alle stellette. E già perché Astrosamantha, così come è stata ribattezzata affettuosamente dopo essere stata la prima donna italiana a volare nello spazio, dopo diciannove anni di servizio a inizio di questo anno ha lasciato

Un ingegnere Ministro dell’Università e ricerca

Dopo le dimissioni di Lorenzo Fioramonti il governo Conte-bis ha inteso individuare nella persona del Prof. Gaetano Manfredi, già Rettore dell’Università degli Studi di Napoli e ordinario di Tecnica delle Costruzioni alla Facoltà di Ingegneria dello stesso Ateneo federiciano, alla guida del Dicastero dell’Università e della ricerca. Gaetano Manfredi, laureato in Ingegneria nel 1988 presso

La sindacalista Azzolina Ministro della scuola

Sembrano lontani i tempi in cui alla guida d’un Dicastero importante come quello dell’Istruzione erano chiamati politici con un grado d’istruzione discutibile come fu per la Fedeli, ma anche il governo Conte-bis cade nella tentazione di affidarsi a una sindacalista. È il caso di Lucia Azzolina, nuovo Ministro dell’Istruzione in luogo del dimissionario Lorenzo Fioramonti,

Fioramonti: pochi i soldi, mi dimetto

Le dimissioni del Ministro dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca scientifica Fioramonti hanno impietosamente portato alla ribalta uno degli errori strategici più grossolani dell’Italia: investire poco nel settore dell’istruzione. Insomma, l’Italia continua a investire poco nella formazione dei suoi futuri cittadini adottando una politica del mettere una pezza nell’immediato ma preoccupandosi poco delle nefaste conseguenze a

Post più vecchi››