Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

 
Direttore: Vincenzo Di Guida

RSS Feed

23 ottobre 2018

Napoli: Premiate le eccellenze italiane


Nel salone del Circolo degli Ufficiali dell’Esercito Italiano al primo piano di palazzo Salerno, sede napoletana del Comando delle Forze Operative Sud al cui vertice c’é il Gen. Rosario Castellano, si é tenuta venerdì 5 ottobre la quarta edizione del Premio Nazionale “Mario Fiore”, kermesse nella quale la locale Sezione dei Genieri e Trasmettitori ha premiato le personalità del mondo militare, civile e religioso che maggiormente si sono distinte nel corso dell’anno nei campi della cultura, della carriera militare, del giornalismo, della legalità, della ricerca scientifica, della musica nonché alla memoria di persone scomparse nell’adempimenro del proprio dovere istituzionale e al ricordo di militari italiani della 1° Guerra Mondiale.
Quest’anno la manifestazione é stata dedicato alle donne e, quindi, numerose sono state le esponenti del “gentil sesso” ad essere premiate.
La Sezione di Napoli dei Genieri e Trasmettitori dell’Esercito Italiano, nonché il riconoscimento da essa istituito, prende il nome dal Maggiore del Genio Mario Fiore che nel corso della prima guerra mondiale, poco più che ventenne, si coprì di gloria morendo nell’eroico tentativo di bloccare dei soldati austriaci che tentavano di posizionare una mitragliatrice lungo la ferrovia Montebelluna-Nervesa, nel pieno della battaglia del Solstizio. Era il 17 giugno 1918 e la Grande Guerra sarebbe finita da là a poco.
Per quest’atto di eroismo al Maggiore Mario Fiore venne data, postuma, una Medaglia d’Oro al Valor Militare e svariate caserme del Genio sono a lui intitolate.
Le personalità premiate nella edizione di quest’anno sono state:

ALLA CARRIERA – Gen.C.A. Luigi Francesco De Leverano

ALLA CARRIERA – Gen.B. Luigi Carpineto

ALLA CARRIERA – Gen.B.A. Enrico Degni

ALLA CARRIERA – Col.Vincenzo Lauro

ALLA CARRIERA – Col. Raffaele Iovino

ALLA CARRIERA – Col. Giuseppe Schiariti

Cap.t.(tlm.) RN Serena Cerbino

Cap. Raffaella Frassine

S.Ten.CCrn. Alessia Paone

Mar.Ord. Francesca Bocchino

Medaglia d’Oro al Valore dell’Esercito C.M. Monica Graziana Contraffatto

Dott.ssa Francesca Fava Dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso

PER LA CULTURA – Prof. Lucio d’Alessandro

PER LA CULTURA E RICERCA – Prof. Marcellino Monda (Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”)

PER LA CULTURA – Prof. Aldo De Gioia

PER LA RICERCA SCIENTIFICA – Prof. Giampiero Mangano, Ph.D

PER LA RICERCA E LA CULTURA – Prof.ssa Simonetta M.G. Adamo

PER LA CULTURA – Dott. Francesco Pinto

PER LA CULTURA – Dott. Domenico Falco

PER LA RICERCA – Dott. Eduardo Monelli

PER LA LEGALITÀ E LA DIFESA DELLA LIBERTÀ – Dott.ssa Rosa Criscuolo

Dott.ssa Francesca Beneduce

PER IL SOCIALE – Prof.ssa Elide Savarese

PER L’ATTIVITÀ DI GIORNALISMO – Dott.ssa Tiziana Bianchi

PER LO SPORT E PER IL SOCIALE – Dott. Pasquale Arienzo

ALLA MEMORIA – Ermete Giovanni Gaeta E.A. Mario

ALLA MEMORIA – C.M. Capo Scelto Pier Davide De Cillis Medaglia d’Oro al Valor Militare e Croce d’Onore

IN RICORDO DELLA 1° GUERRA MONDIALE – Soldato Umberto Guerrera Ragazzi del ‘99

PER LE ATTIVITÀ CULTURALI E MUSICALI – Prof.ssa Tiziana Minervini

PER LE ATTIVITÀ CULTURALI E MUSICALI – Prof.ssa Angela Lancieri

PER LE ATTIVITÀ CULTURALI E MUSICALI – Prof.ssa Francesca Curti Giardina

Particolarmente in tema é stata la motivazione del premio attribuito al M.llo Ordinario C.C. Francesca Bocchino per la sua intensa attività svolta presso il Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Avellino, da sempre in prima linea nella lotta alle violenze di genere.

Tags: ,