Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

 
Direttore: Vincenzo Di Guida

RSS Feed

15 novembre 2018

Quando il 17 porta bene


L’ultima giornata del girone di andata coincide con l’ultimo appuntamento calcistico dell’anno. E’ tempo di bilanci e di riflessioni. Siamo a metà del guado, al giro di boa ed anche se le somme si tirano a maggio è legittimo fare qualche previsione, ipotesi con i dati a disposizione.
La notizia del giorno è che finalmente il Benevento ha vinto. Prima vittoria in serie A per la squadra di De Zerbi, grazie ad un colpo di …. coda che nella ripresa mette in rete, decidendo la sfida contro un Chievo ormai in dichiarata crisi. Vittoria meritata per i sanniti che hanno creato maggiori occasioni da gol e che sul finale sono riusciti anche a gestire il vantaggio. Al 55′, dopo un contrasto di gioco, per il Chievo esce Inglese. Si attendono la diagnosi e gli esiti degli accertamenti; un serio infortunio del giocatore renderebbe vano l’acquisto fatto dal Napoli sul mercato riparatore di gennaio e costringerebbe la dirigenza ad intervenire nuovamente. Dicevamo, storico successo al Vigorito per i beneventani e sebbene la classifica li condanni ad un’impresa difficile, la salvezza, la carica acquisita in questa gara servirà da stimolo per continuare a dare sempre il massimo: c’è tutto il girone di ritorno da giocare.
Dal fondo della classifica risaliamo ai piani alti fin sull’attico. Nell’anticipo di venerdì 29 dicembre il Napoli a Crotone non ha esibito fuochi d’artificio, come il periodo richiede, andando a vincere solo di misura, ma dimostrando una misura di qualità: al 17′ capitan Hamsik col numero 17, nell’ultima giornata del 2017, segna la sua 117esima rete. A dispetto di quanto prevede la cabala, questo numero per lo slovacco e compagni si è rivelato proprio fortunato. A segno per la terza volta consecutiva, il centrocampista con la cresta sembra essersi sbloccato, riacquistando sicurezza e costanza. Con i tre punti della vittoria i partenopei, a 48 punti, sono campioni d’inverno e tutti i napoletani si augurano che questo primato possa essere confermato a maggio, acquistando così un senso reale. Se guardiamo le ultime 10 stagioni, 9 volte la squadra campione d’inverno si è confermata tale anche a fine campionato. L’unica eccezione è stata rappresentata proprio dal Napoli 2 anni fa. Auspichiamo un epilogo diverso.
Festival del pareggio tra Milan e Fiorentina, un pari che ha pienamente soddisfatto Rino Gattuso, orgoglioso della reazione che ha avuto la sua squadra andando a rete subito dopo averla subita. Ma soprattutto, orgoglioso della vittoria conseguita nel derby di Coppa Italia, si convince di aver intrapreso la giusta strada.
Pareggio anche per Lazio – Inter, l’unica nota è l’annullamento, dopo l’intervento della VAR, di un rigore prima concesso ai bianco – celesti.
Anche la Roma in vantaggio all’Olimpico si fa raggiungere nel finale dal Sassuolo. Protagonista della partita ancora una volta la VAR che nega la convalida di due gol alla Roma (Dzeko e Florenzi).
La Juventus costretta ad inseguire il Napoli, puntuale vince a Verona 3 a 1 con una doppietta del ritrovato Dybala.
L’appuntamento è per l’anno prossimo, tanti auguri a tutti e che sia un anno felice e ricco di sport.

Tags: , ,