Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

RSS Feed

21 Ottobre 2020

Uno “sleeping concert” dal vivo per sognare sotto le stelle


Un concerto di una notte intera per favorire il viaggio del pubblico tra sonno e dormiveglia. L’evento, in anteprima assoluta, è targato Electropark nel cartellone spettacoli del Festival delle Colline Geotermiche.

Pomarance (PI) sabato 15 agosto – Un concerto live di una notte intera, concepito per modulare il sonno e i sogni del pubblico dormiente fino alle 7 del mattino successivo. Sabato 15 agosto (ore 23) nel Parco del Mattatoio a Pomarance (Pisa) Electropark porta al Festival delle Colline Geotermiche in anteprima assoluta “Sleeping concert – dormendo sotto le stelle” con protagonisti Les Giants, Mishah, Ermete Trismegisto, Matteo Saltalamacchia e Confindustrial Sinfonietta.

Non un concerto da ascoltare, ma un modo di passare la notte lasciandosi trasportare dai suoni, a basso volume ma avvolgenti, in modo da rilassare e favorire il viaggio del pubblico tra sonno e dormiveglia. «”Sleeping concert – dormendo sotto le stelle” è un’anteprima italiana inclusa nel cartellone 2020 di Electropark – racconta Alessandro Mazzone direttore del festival genovese – che vede, tra le altre, questa suggestiva collaborazione con il Festival delle Colline Geotermiche e ci prepara artisticamente al 2021 e al festival Electropark di Genova, a cui stiamo già lavorando da mesi ad una nona edizione ancor più ambiziosa, che prosegue nel percorso di valorizzazione della Liguria a livello internazionale e la proietta tra le mete più interessanti culturalmente a livello italiano». L’ingresso è libero e i posti sono limitati: è consigliata la prenotazione al numero 334 2698007.

Lo sleeping concert di sabato 15 agosto è iniziato alle 23, e ha visto ai controlli del suono alcuni componenti del collettivo milanese Sleep Collective, fondato nel 2012 da artisti che hanno dato vita a live di questo tipo in vari luoghi della città e dintorni, oltre a musicisti toscani: il duo di Dj Les Giants da Firenze e Mishah, performer pisana che utilizza i più recenti software per “suonare” le piante della vegetazione presente. Una proposta insolita per il Festival delle Colline Geotermiche – aggiunge Marco Pasquinucci, direttore della manifestazione – un live intenso capace di creare interazioni spontanee tra partecipanti in un percorso di emozioni, pensieri e immaginazione. Per questa esperienza onirica sotto le stelle nel Parco del Mattatoio di Pomarance, invitiamo i partecipanti a collaborare con l’allestimento, contattandoci per il prestito di… comodini».

Il pubblico è stato invitato a portare in autonomia l’occorrente per dormire come sacchi a pelo o lettini. «La sveglia è prevista per le ore 8 – conclude – per poter proseguire l’esperienza del Festival delle Colline Geotermiche con i “Soliloqui positronici” di Mariagiulia Colace con Marco Pasquinucci e Caterina Simonelli nel boschetto di Gallerone».

Il 2020 di Electropark prosegue mercoledì 2 settembre (ore 21.30, Suq Festival) in Piazza delle Feste al Porto Antico di Genova con “Black Med” del duo Invernomuto, spettacolo audiovisivo già presentato alla Biennale di Venezia 2019 che propone mixaggi e video commissionati a musicisti, studiosi e artisti visivi con al centro l’idea del Mediterraneo Nero in forma sonora. Venerdì 20 novembre (ore 21, Le Strade del Suono), alla Claque Matteo Manzitti, Alberto Barberis e Eutopia Ensemble presentano in anteprima assoluta “Alpha-Beth”. A chiudere il calendario 2020, sabato 26 dicembre (ore 23, Circumnavigando Festival) il dj set della producer tedesca Luz in anteprima italiana in collaborazione con il Goethe-Institut Genua nel tendone da circo allestito in Piazza delle Feste. Prosegue inoltre al Mercato dei Pescatori della Darsena di Genova il format “Fish & Djs” con Planet Panama (4 settembre), Uhuru Republic (11 settembre), SocksLove (18 settembre) e Radio Brioschi (presente a tutte le serate in apertura).

La stagione 2020/21 di Electropark è organizzata dall’associazione culturale Forevergreen Fm con il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del bando “Performing Arts”, del Comune di Genova nell’ambito del bando “Genova Città dei Festival” e del Goethe-Institut Genua, in collaborazione con Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura, Teatro Nazionale di Genova, Teatro della Tosse, Suq Associazione Chance Eventi, Associazione Gezmataz, Associazione di promozione sociale Sarabanda, Associazione culturale il Gioco dell’Arte, Associazione culturale Officine Papage, Pinksummer.


.
Fonte:
Ufficio Stampa Electropark

Tags: , , , ,