Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

RSS Feed

25 Novembre 2020

MotoGP

MotoGP e F1: dubbi e piccole certezze

Mentre in Formula 1 l’attenzione è sempre più orientata sul rapporto, in evidente stato di lacerazione, tra la Ferrari e Sebastian Vettel, nel MotoGp, iniziano a farsi avanti le prime conferme sull’inizio del mondiale. La rossa di Maranello , sembra sempre più convinta della necessità di non proseguire il rapporto con l’ex idolo della scuderia

MotoGP in perenne attesa

Il Coronavirus ha bloccato anche le gare della F1 e del MotoGp. Al momento più che parlare di ripresa si discute dei circuiti che negano l’autorizzazione alla ripresa. In effetti gareggiare in un circuito con una cornice di 200.000,00 spettatori rappresenterebbe un rischio enorme dalle conseguenze probabilmente drammatiche ed incalcolabili in termini di ricaduta sui

MotoGP – Pauroso incidente per Marquez

Uno spettacolare incidente ha rischiato di infortunare seriamente e mandare all’aria i piani di Marquez nel campionato iridato di MotoGP. Nelle prove di venerdì il campione, infatti, è stato violentemente disarcionato dalla sua Honda finendo sulla pista dopo un pauroso volo. I soccorsi sanitari, prontamente intervenuti, hanno immobilizzato il pilota su una barella trasportandolo in

MotoGP – Pole position a Vinales

Questa settimana appuntamento con il Gran Premio a Misano Adriatico, nel circuito dedicato all’indimenticabile Simoncelli. Nelle prove libere, molto bene hanno fatto le Yamaha. Durante le prove libere del sabato Rossi, Vinales. Marquez, Quartararo, Dovizioso conquistano il diritto alla Q2. Lorenzo anche questa volta è out, non riesce a trovare il feeling giusto con la

MotoGP – Silverstone

Il Gran premio di fine agosto daanni si corre sul circuito inglese di Silverstone. Spesso questa tappa è funestata dalla pioggia ed infatti l’anno scorso a causa delle avverse condizioni meteo e soprattutto della pessima tenuta del manto di asfalto , la gara fu addirittura annullata. Il circuito è molto veloce e nei suoi 5.900

MotoGP – Un capolavoro Di Dovizioso

Domenica al Red Bull Ring in Austria è andato in scena uno dei gran premi più belli della stagione. E’ con gare come questa, che il motociclismo cattura spettatori sempre più entusiasti di uno sport che sa essere avvincente e spettacolare allo stesso tempo. In effetti le gare di velocità a due e quattro ruote,

MotoGP – Quartararo in pole ad Assen

Questa settimana si corre il Gran Premio di Assen, una classica del motociclismo , e forse, una delle gare più attese ed ambite. Su questo circuito Rossi ha vinto ben 10 volte. Del resto il tracciato è molto tecnico, e le Yamaha partono con i favori del pronostico per le caratteristiche proprie della casa giapponese.

MotoGP – Il pasticcio di Lorenzo

In fase di avvio , nel primo giro, brutto incidente , che ha visto coinvolti Bradley Smith ed Aleix Espargaro, a seguito del quale , gli steward della MotoGP hanno deciso di sanzionare il collaudatore dell’Aprilia Bradley Smith. Il pilota britannico, alla terza gara come wild card in sella alla RS-GP 2019, è stato protagonista

MotoGP – Catalunya, la pole è di Quartararo

Le prove del Gran Premio di Catalunya partono con un Marquez davvero nell’ombra , forse anche a causa dell’utilizzo, da parte del fuoriclasse Honda, di un pneumatico vecchio. Nella mattinata del sabato brutta caduta per Riccardo Rossi, che aveva destato parecchie preoccupazioni , ma per fortuna nulla di serio. Alla fine della terza sessione di

MotoGP – Il Mugello è di Petrucci

E’ la gara delle gare, la più amata e la più ambita, raduno di motociclisti ed appassionati , che in occasione di questo evento affollano il circuito e vi accedono con camper, roulotte, moto , auto, per renderlo una vera e propria bolgia. L’uscita a fine gara è quanto di più caotico si possa immaginare,

MotoGP – Anche al Mugello Marquez non si smentisce

Le prove hanno dato due conferme, infatti Marquez è sempre velocissimo e Miller, secondo fino a pochi minuti dalla fine, ha dimostrato di esserci quest’anno. Nella quarta sessione è venuta fuori in tutta la sua negatività la pessima prestazione di Lorenzo addirittura 18.mo, mentre nel finale Quartararo conquista la prima posizione davanti a Vinales e

MotoGP – Marquez inarrestabile

La gara di Le Mans, circuito posto nella regione della Loira in una pianura immersa tra castelli fiabeschi , ha segnato l’ennesima vittoria del campione del mondo spagnolo, che ha ripreso la sua marcia inarrestabile e trionfale verso la conquista dell’8.vo titolo iridato. Dovizioso, Rossi, Vinales, Petrucci sono apparsi spettatori non paganti di quest’ennesimo successo

MotoGP – A Le Mans pole di Marquez

Il circuito di Le Mans è molto bello e piace, anche tanto, ai piloti. In partenza c’è un rettilineo con un curvone molto lungo, nel secondo settore c’è una staccata difficile, poi nel terzo settore le difficoltà aumentano perche c’è una grande staccata che porta ad una brusca frenata. Venerdì nella prima sessione di prove

MotoGP – A Jerez il ritorno di Marquez

La gara di Jerez diventa un assolo quasi monotono del campione del mondo, che partito dalla terza posizione, si porta immediatamente in testa alla gara, dopo aver superato Quartararo e Morbidelli, quest’ultimo in partenza impenna la propria moto e poi sbanda per fortuna senza perdere totalmente il controllo del mezzo, per non abbandonarla più fino

MotoGP – Jerez, Quartararo astro nascente

Questa settimana week end spagnolo pr i piloti del motociclismo. Il venerdi di Jerez ha mostrato due facce della stessa medaglia con le Honda velocissime al mattino e le Ducati nel pomeriggio , a testimonianza di una supremazia dei mezzi , indiscutibile. Del resto al dominio annunciato da parte di Marquez e Lorenzo, nelle due

MotoGP – Weekend di test per la Yamaha

Approfittando della lunga pausa pasquale in questo fine settimana senza gara, la Yamaha con il suo collaudatore Jonas Folger, sul circuito del Mugello, ha provato per circa 60 giri la centralina elettronica della YZR-M1 ed in particolare le nuove mappature elettroniche. I risultati porteranno a degli aggiornamenti già in occasione della prossima gara in programma

MotoGP – Marquez trionfa ma Rossi c’è

Il Gran Premio d’Argentina, secondo della stagione, parte con Marc Marquez in pole position. In tutto si correranno 25 giri. In fase di avvio Marquez è velocissimo e prontissimo, e si porta subito in testa alla gara, allungando immediatamente la distanza su Dovizioso. Rossi lestissimo e con gomma media al posteriore, mentre gli altri montano

MotoGP – Ducati assolta, vittoria confermata

In settimana è arrivata la tanto attesa sentenza della commissione sulla problematica scatenata dal ricorso contro la Ducati dopo il primo Gran Premio della stagione. Risultato confermato e pertanto confermata la vittoria di Dovizioso in Qatar. Questo week end si corre in Argentina e nelle prove libere del venerdì, a parte uno spento Iannone solo

MotoGP – Vittoria Ducati a rischio

Dopo la prima vittoria nel motomondiale 2019, si è aperto uno strascico polemico ed una vera propria battaglia a colpi di carte bollate tra la Ducati e quattro team tra cui la Honda e la Suzuki. Infatti , come avevamo già preannunciato nel corso del precedente articolo, al termine della gara in Qatar, 4 team

MotoGP – La prima è di Dovizioso

Prima gara del mondiale in programma in notturna sul circuito di Losail in Qatar. In partenza per il warm up , Quartararo , forse in preda all’emozione crescente per il debutto, perde il controllo della situazione e fa spegnere il motore della sua moto. E’ costretto, dopo un goffo tentativo di riavvio a spinta, aiutato

MotoGP – La pole è di Vinales

La prima gara della stagione 2019 parte dal circuito di Losail in Qatar. La gara si svolgerà in serata quando in Italia saranno le 18,00. Ci si aspetterebbe che nel deserto le temperature siano alte , oltre i 30 gradi, ma la prima della stagione si disputerà con un clima decisamente diverso, i gradi attesi

MotoGP – 7 giorni al via!

Manca poco, davvero poco alla nuova stagione che si preannuncia davvero entusiasmante. Si parte dal Gran Premio di Losail in Qatar domenica 10 marzo . Dopo 4 mesi di pausa invernale , durante i quali le varie scuderie hanno lavorato alacremente, sono stati anche effettuati gli ultimi test per verificare lo stato di salute delle

MotoGP – Ultimi test in vista del Quatar

Mancano oramai solo due settimane all’inizio del motomondiale 2019, la prima gara infatti è fissata per il 10/03/2019 in Qatar a Losail, e da sabato i bolidi a due ruote sono impegnati in una tre giorni di prove che fornirà alle scuderie dati per valutare il lavoro svolto durante l’inverno, ma soprattutto fornirà agli addetti

MotoGP – Tanti auguri Vale!

Il 16 febbraio del 1979, nasceva Valentino Rossi, il ragazzo di Tavullia che sarebbe diventato l’astro del motociclismo mondiale. Con lui il motociclismo ha modificato il suo ruolo passando da uno sport compassato e poco appetibile sui media ad un circus attraente e magnetico per milioni di tifosi sparsi in tutto il mondo. In effetti

MotoGP – Al via i test 2019

A Sepang sono partiti i test premondiale, in una tre giorni intensa ed appassionante in cui sono emerse con grande forza le Ducati. In un tracciato gommato alla perfezione i bolidi a due ruote del MotoGp hanno dato vita ad uno spettacolo fatto di tempi veloci , velocissimi, in cui l’hanno fatta da padrone le

MotoGP – Aprilia Racing alla riscossa

Dopo il passaggio di Rivola dalla Formula 1 alla MotoGp quale nuovo A.D. della scuderia italiana, la Aprilia Racing, ha deciso di tornare ai fasti del passato. Non dimentichiamo che seppur non ha mai vinto in Motogp, la scuderia italiana si è aggiudicata dieci titoli mondiali nella classe 125 e nove titoli iridati nella classe

MotoGP – Vola Lorenzo

Ci si avvicina all’avvio della stagione, o più precisamente all’avvio dei test di inizio stagione e Jorge Lorenzo, subito ha problemi, volando con la moto fuori pista. Non poteva pertanto iniziare peggio la stagione per il maiorchino, dopo aver vissuto il finale di stagione in casa Ducati, pieno di interventi chirurgici e problemi di salute

MotoGP – Il calendario 2019

Jorge Lorenzo inizia le prove a bordo della nuova Honda e lancia il guanto di sfida a Marc Marquez, avvertendo tutti che lui non ci starà a fare il comprimario , anche perché il campione del mondo come tutti ha i suoi punti deboli. I due campioni del team Honda formeranno un vero e proprio

MotoGP – Le prime date del 2019

Mentre i piloti si godono le meritate vacanze e si apprestano a festeggiare il 2019, iniziano a trapelare le prima date ufficiali per la stagione agonistica 2019. Si parte con le presentazioni ufficiali delle nuove moto. La prima delle big, sarà la Ducati che il 18 gennaio presenterà la nuova Desmosedici, poi scenderà in campo

MotoGP – Le vacanze non portano distensione

In settimana sono giunte inappropriate e intempestive le dichiarazioni del team manager Repsol Honda, Puig De La Rosa, che dall’alto della sua esperienza di pilota pluridecorato , una sola vittoria in 126 gare disputate in carriera, ha affermato che Valentino Rossi è si un gran pilota e merita, per fortuna di Valentino, tutto il suo

MotoGP – Le novità del 2019

In settimana è arrivato l’ok da parte della Honda, affinchè Dani Pedrosa potesse effettuare dei test, in veste di collaudatore ufficiale della KTM. L’esordio ci sarà il 18 e 19 dicembre per una due giorni di test, prima della scadenza del contratto che lo legava alla casa giapponese fino al 31 dicembre di quest’anno. La

MotoGP – Le statistiche del 2018

Andato in letargo il motomondiale 2018 con la vittoria del pluricampione spagnolo, analizziamo un po’ di statistiche . La vittoria del mondiale è andata a Marc Marquez con 321 punti seguito da Andrea Dovizioso con 245 e terzo il sempreverde Valentino Rossi con 198 punti. Quarto Vinales e quinto Alex Rins. Male , molto male

MotoGP – La finale é tutta Ducati

E siamo giunti al termine di questo motomondiale 2018, nella fantastica cornice della città di Valencia. Al circuito Ricardo Tormo scendono in pista tutti i piloti della stagione, incluso un acciaccato Jorge Lorenzo e soprattutto Dani Pedrosa alla sua ultima gara mondiale. Contrariamente a quanto accaduto negli ultimi anni, il week end valenciano è funestato

MotoGP – Finale a Valencia

Va in scena l’ultimo atto del motomondiale , e come tradizione, teatro della chiusura sarà il circuito Ricardo Tormo a Valencia in Spagna. Il paese iberico è quello che ospita il maggior numero di Gran Premi , ben 4 durante la stagione agonistica, anche in virtù di un clima più temperato rispetto al resto d’Europa.

MotoGP – La prima volta della Yamaha

Chiuso il capitolo mondiale, si corre per le ultime briciole di soddisfazione, quelle che possono dare un minimo di senso alla stagione soprattutto per chi, come alla Yamaha, ha dovuto mandar giù bocconi amari gara dopo gara. E quindi, quando meno te lo aspetti, viene fuori Vinales con una “garona” tosta tosta e porta a

MotoGP – 7 volte Marquez!

Sette come il numero dei mondiali vinti da questo straordinario campione che risponde al nome di Marc Marquez. Il gran premio del Giappone vede partire in prima fila Dovizioso , Zarco e Miller. Rossi solo nono monta due ruote medie e per Galbusera il dubbio principale è se riuscirà ad arrivare bene a fine gara,

MotoGP – Tra Marquez è il titolo solo la matematica

Prima della gara una particolare attenzione ai freni Brembo da 340 millimetri, particolare tecnico indispensabile per adattarsi al tracciato molto geometrico e poco naturale. Si parte e Rossi mantiene la seconda posizione portandosi sulla ruota di Marquez. Il campione del mondo è impeccabile nella sua condotta del primo giro, e Dovizioso si avvicina a Rossi,

MotoGP: Il Gran Premio della Thailandia

Nelle prove libere di venerdì piove sul bagnato per Jorge Lorenzo, che reduce dal volo in gara ad Aragon, dove si era fratturato un dito del piede, è caduto a causa di un problema tecnico della moto, per il blocco della ruota posteriore. La moto è andata completamente distrutta mentre per il maiorchino si è

MotoGP: È sempre più Marquez!

Marquez ha rischiato molto perché per battere la Ducati di Dovizioso ha montato una gomma morbida al posteriore lottando contro i tecnici della HRC che erano contrari, dopo il warm up , ma alla fine lo spagnolo ha avuto ragione, sia perché la gomma ha tenuto bene la gara senza mostrare segni eccessivi di cedimento,

MotoGP: Forza Ducati!

Questo fine settimana ci sarà il test verità per la Yamaha , che tanto ha deluso ed in modo inaspettato nel week end di Misano Adriatico. Non tanto in sede di qualifiche dove la performance è stata di buon livello, quanto in gara dove la moto non è mai stata in gara , scomparendo nell’anonimato

Moto 2: Follia Fenati

Questa settimana, prima di analizzare la gara della motoGp, l’attenzione deve essere indirizzata a quanto accaduto in Moto2, campionato in cui tanto bene stanno facendo i piloti italiani e , purtroppo, tanto male ha fatto Romano Fenati. Prima di ogni considerazione va sottolineato che il circuito di Misano Adriatico è stato dedicato, dopo la sua

MotoGP: Remuntada Ducati?

Dopo l’annullamento dell’ultima gara in terra inglese, a causa della pioggia e delle condizioni dell’asfalto, questo fine settimana si disputerà il Gran Premio di San Marino a Misano Adriatico, e i riflettori sono tutti puntati sulle Ducati di Lorenzo e Dovizioso, oramai protagoniste indiscusse da diversi Gran Premi. Marquez sembra irraggiungibile dall’alto dei suoi 49

MotoGP: Silverstone, gara annullata

Domenica 26 agosto si doveva disputare una gara che poteva rappresentare la svolta per il campionato mondiale , ma la penosa gestione dei lavori di ristrutturazione per il rifacimento del manto della pista hanno fortemente compromesso la tenuta della stessa sotto la pioggia. La direzione gara aveva anticipato, in via del tutto straordinaria la gara

MotoGP: Diluvio a Silverstone

Il Gran Premio di Silverstone è molto atteso perché potrebbe finalmente fare chiarezza su tre punti di dubbio che sono divenuti sempre più pressanti nelle ultime gare disputate. 1) Le Ducati hanno la possibilità concreta di dire la loro ai fini del mondiale? Effettivamente, dopo una prima parte del mondiale disastrosa per Lorenzo e un

MotoGP: Ducati irresistibili

Il Gran Premio d’Austria alla partenza presenta una novità, le due Honda di Marquez e Pedrosa, montano a sorpresa la Medium all’anteriore e la hard al posteriore, per una gestione diversa della gara, probabilmente i tecnici della casa giapponese non si fidano della resa dei pneumatici o meglio ancora , ritengono di potersi permettere una

MotoGP: La rinascita delle Ducati

Il circuito di Brno è molto simile al Mugello, con le chicane molto larghe e molto da arrotondare e i curvoni lunghi, ecco il motivo per il quale gli italiani, su 22 gare fino al 2017, hanno trionfato per 14 volte, contro le 8 degli spagnoli. Andrea Dovizioso oggi, così come Marquez è alla 100.ma

MotoGP: A Brno la pole parla italiano

Il gran premio di Brno , rompe la sosta di tre settimane , osservata dal motomondiale. Si corre in un fine settimana , che si presenta eccezionalmente caldo. Nella Q1, Vinales, Rins e Miller devono combattere , e non poco per conquistare i due posti utili per contendersi con gli altri la pole position in

MotoGP: Appuntamento a Brno

Il MotoGp anche questa settimana osserverà un turno di riposo in modo da permettere ai piloti di riposare e ricaricare le energie in vista del tour de force che li aspetta nel corso del mese di agosto, laddove si disputeranno 3 gare in 21 giorni. Infatti domenica 5 agosto sarà di scena il Gran Premio

MotoGP: La nona sinfonia di Marquez

Il Gran Premio del Sachsenring, alla vigilia, si prospettava all’insegna di Marquez e al termine della gara la conferma è arrivata come una sentenza. Il pilota Honda monta una soft alla ruota posteriore, un po’ a sorpresa, se si considera che questo Gran Premio si disputa percorrendo 30 giri, è estremamente tecnico, con una serie

MotoGP: Pedrosa, addio alle corse

In settimana prima dell’inizio delle prove è arrivata inaspettata la comunicazione di Dani Pedrosa di lasciare per sempre l’attività agonistica a partire dal prossimo campionato . Pertanto nella sua Spagna, il 18 novembre, il GP al Riccardo Tormo sede del Gran Premio della Comunità Valenciana, rappresenterà l’ultima apparizione per un campione che si è sempre

MotoGP: Marquez il dominatore

Che il circuito di Assen fosse leggendario, lo si era detto, ma lo spettacolo andato in scena domenica 01 luglio 2018 è stato semplicemente fantastico ed entusiasmante. Alla vigilia quasi tutti i piloti dovrebbero montare la gomma hard al posteriore e medium all’anteriore, con le sole due eccezioni di Vinales con la soft al posteriore

MotoGP: Assen, il mito

Il TT circuit di Assen, in Olanda, rappresenta per gli amanti del motociclismo uno dei tracciati storici, che appassiona da sempre i tifosi. Questo Gran Premio e’ nato con il mondiale di motociclismo e da sempre ne fa parte, la prima gara fu disputata nel 1926. La pista è lunga 4542 metri per un totale

Post più vecchi››