Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

RSS Feed

26 Febbraio 2021

istruzione

Studenti a bordo delle navi da crociera

Prosegue l’impegno di Grimaldi Lines per i giovani e per il mondo della scuola. E’ stato infatti recentemente rinnovato il protocollo d’Intesa con il MIUR, che promuove il raccordo tra il sistema di istruzione e il mondo del lavoro, favorisce le competenze dei giovani e propone azioni mirate al loro orientamento professionale. Oggetto del Protocollo

Cosa studieranno i nostri figli?

Le università, nel 20° secolo, si dedicavano al progresso della conoscenza. Si perseguivano cultura e ricerca e le diverse opinioni venivano confrontate e discusse nel “mercato delle idee”. Ora non è più così. Soprattutto nelle scienze sociali, nelle scienze umane, nell’educazione, nel lavoro sociale e nella giurisprudenza, un’unica ideologia politica ha sostituito erudizione e ricerca,

La questione meridionale

Il divario secolare tra Nord e Sud d’Italia, oggetto di dibattiti e teorie politiche, sembra oggi non interessare praticamente più nessuno. Sotto il peso d’una crisi economica devastante, lunghissima e senza fine, è scomparso dai dizionari della politica Italiana un termine importantissimo: Questione Meridionale. Eppure, l’intera storia unitaria è attraversata dalla dialettica meridionalista, portata alla

La scuola che non c’è

C’era una volta un Paese dove l’insegnante faceva lezione, dialogava, valutava. Latino, greco, filosofia, matematica, fisica… si studiavano con passione e sudore: “Niente si conquista senz’amore e fatica”, ripeteva il mio Professore. Era la buona scuola del passato. Formava persone. E, naturalmente, professionisti. I migliori medici, ingegneri, fisici, giuristi, filosofi, giornalisti, che occupano posizioni di

Ritorno ad scholam

Ci siamo. Anzi, ci risiamo. Ancora un paio di giorni e le scuole italiane saranno pronte ad accogliere, per un altro anno scolastico, migliaia di discipuli (si spera) il più desiderosi possibile di apprendere e di arricchire il proprio bagaglio di conoscenze. Per altri otto mesi, i corpi docenti dei nostri istituti (statali e non)

Gentile, la buona scuola e il futuro d’Italia

Negli ultimi tempi si fa un gran parlare di scuola, anzi della cosiddetta “buona scuola” che, a dispetto della pretenziosa definizione, altro non rappresenta se non l’ultimo colpo di scure alla già disastrata situazione scolastica e universitaria italiana. Non a caso si sono potuti apprezzare recentemente interventi che mettono in risalto le contraddizioni dell’artificio renziano