Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

RSS Feed

2 Marzo 2021

Igor Belansky

Igor Belansky: una mini rassegna di sue illustrazioni per i lettori di WM

Igor Belansky (NDR: nome d’arte), oramai una piacevole e costante presenza su WeeklyMagazine. Nato a Genova nel 1968, si è diplomato nel 1988 al Liceo artistico “Nicolò Barabino” di Genova, ha intrapreso la difficile via dell’illustratore specializzato in temi storico militare realizzati con penna biro (in genere monocromatici). Disegna, inoltre, ritratti, volti inventati, scorci urbani

Una mini mostra di Igor Belansky

Il nostro bravissimo illustratore Igor Belansky ci invia una piccola serie di suoi disegni che raffigurano, in particolare, militari di diversi eserciti ed epoche. Igor Belansky si dedica da tempo all’llistrazione a mano libera con la biro, una forma artistica particolarmente difficile per la monocromia dell’illustrazione nonché per la pressoché impossibile modulazione del tratto della

Igor Belansky, quando il tratto si fa arte

Disegno sapiente, testo scarno ed efficace. Questa la definizione sintetica di un personaggio che si è imposto all’attenzione su internet in questi ultimi anni, con un crescendo di impegni e di popolarità meritata. Il web oggi difficilmente potrebbe fare a meno delle sue tavole, che hanno riempito prima giornali genovesi e successivamente testate di diversa

La disfatta italiana

Il 10 giugno 1940 Mussolini annunciò l’entrata dell’Italia nella II guerra mondiale ad un’affollata piazza Venezia. Era l’epoca dei balconi e quello di Palazzo Venezia era il balcone più emblematico d’Italia. Queste le esatte parole del Duce nel discorso più famoso della storia italiana: “Combattenti di terra, di mare, dell’aria. Camicie nere della rivoluzione e

Più l’uomo che l’eroe

Non bello, nel senso più comune della parola, alto un metro e sessantasei, gambe leggermente arcuate, petto e braccia possenti. La testa, tenuta sempre alta, grossa e ben modellata, coperta da folti capelli alla nazarena. Il volto, quasi interamente nascosto da una barba intera di colore rosso, alla quale il sole dava il riflesso della