Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

RSS Feed

27 Febbraio 2021

Geopolitica

Il dragone strozza tutti

Grillo sapeva dell’epidemia di Covid 19 già a dicembre dello scorso anno. Tanto da presentarsi in una conferenza stampa con la mascherina. Nostradamus impallidirebbe davanti a cotanta preveggenza. Ma è davvero preveggenza o Grillo sapeva tutto? I rapporti tra la Cina e il movimento 5 Stelle, del resto, sono molto stretti da quando Gigi Di

Una strage (dimenticata) di 25 anni fa

Il 6 aprile del 1994 in Ruanda si scatena l’inferno. Poi seguiranno 100 giorni di massacri, stupri e violenze di ogni tipo ai danni dei tutsi e degli hutu moderati. Il pretesto, forse tanto atteso dagli estremisti hutu, fu l’abbattimento dell’aereo e la conseguente morte del presidente ruandese Juvenal Habyarimana (di etnia hutu), al potere

Elezioni UE: capire il mondo per votare

Negli ultimi anni, il pianeta ha visto come Washington si sia applicata con costanza e metodo a demolire quel mondo che essa stessa aveva costruito poco prima. Prima il ritiro dai trattati contro la proliferazione delle armi nucleare, il tradimento di fatto di leader e regimi vicini agli Stati Uniti, come Hosni Mubarak in Egitto,

Chi sono i veri guerrafondai oggigiorno

I viaggi continui di Mike Pompeo fra le capitali europee e i suoi incontri con i premier dei paesi del vecchio continente (l’ultimo con l’Ungherese Viktor Orban) rivelano quale sia la strategia di Washington in questa fase: obbligare gli alleati europei a tagliare i legami di cooperazione economica con la Russia. Quella dei neocon, il

La guerra per l’Artico

È curioso che alcune persone non comprendano appieno il fatto che l’Artico è molto più di un brullo deserto ghiacciato o della proverbiale patria di Babbo Natale. Secondo gli esperti geologi americani, sotto la sua [imponente] vastità, la regione artica nasconde fino al 30% delle riserve di gas non scoperte, a livello mondiale, insieme al

Made in USA

Il declino della potenza Usa nel mondo sembra avere inizio?. Cina e Russia sono sempre più rilevanti nella scena politica mondiale: ciò potrebbe portare, in tempi abbastanza lunghi, a un mutamento radicale degli usi e costumi occidentali odierni?. Le politiche isolazioniste e guerrafondaie di Trump, il conseguente e progressivo allontanamento diplomatico dell’Europa dagli Usa, l’influenza

Trieste é italiana!

Trieste ritorna all’Italia e l’Italia ritorna a Trieste, con la bandiera tricolore. Dopo nove anni, cinque mesi e dieci giorni di occupazione anglo-americana. Verso mezzogiorno del 26 ottobre 1954, sotto una pioggia battente, ormeggiarono, nel Porto della città giuliana, le prime unità della Marina Militare (i Cacciartorpedinieri “Bersagliere” e “Grecale”), una volta firmato, il giorno