Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

RSS Feed

26 Febbraio 2021

Francia

Il pericolo dell’integralismo islamico

Nota: L’immagine in alto è di Antonio Rossello. Quella in basso di Igor Belansky. Dopo l’attentato del 29 ottobre in Francia da parte di un fanatico islamico è lecito chiedersi, dato che non è un caso isolato, che l’Occidente cominci seriamente a prendere delle contromisure adeguate alla situazione. L’atteggiamento di Erdogan fa pensare che prima

Le solite bugie

Grandi proteste di massa sulle strade stanno verificandosi sia in Francia che in Venezuela. Due presidenti con basse valutazioni di approvazione in entrambi i paesi. Tuttavia soltanto per uno dei presidenti (Maduro) la legittimità viene negata dalle “democrazie” occidentali e dallo stesso presidente francese. Per l’altro presidente (Macron) nessun media pretende di delegittimarne l’autorità. Proprio

Europa, la protesta inizia dalla Francia

La Francia e’ nel caos. In questi giorni la rivolta dei “gilet gialli” ha letteralmente mandato in tilt il paese. A decine di migliaia sono scesi in piazza, i rappresentanti di quel ceto medio impoverito e vampirizzato dalla globalizzazione economica. Il “popolo degli abissi” esasperato dal caro vita e dalla precarizzazione della propria esistenza. Macchine

Il negretto dove lo metto?

Come la Francia, che si propone come esempio di accoglienza, affronta i migranti. Gli extracomunitari caricati su furgoni e scaricati nei boschi o nella vicina Italia.   L’episodio dello sconfinamento da parte di gendarmi francesi nella zona di Clavière alcuni giorni or sono ha destato reazioni decisamente animose da parte del Governo italiano. Il ministro

La Francia all’Africa: comandiamo noi !

14 nazioni africane ancora costrette a pagare un’alta tassa coloniale ai francesi. Tutti i proventi del “franco coloniale” vanno su un conto statale francese segreto.   Che l’Unione Europea fosse il più grande fallimento del continente già lo sapevamo, senza che lei ci mettesse il becco per dimostrarlo: sarebbe l’ora di finirla, dopo 150 anni

Salviamo l’Africa dal neoimperialismo

La Francia di Macron sempre più impegnata a costruire un nuovo impero coloniale. Un movimento popolare panafricano tenta di opporsi denunciando i neocolonialisti.   Tra alcuni giorni si terrà a Roma una manifestazione politica del tutto diversa dal solito. Scenderanno in piazza infatti i giovani africani, emigrati da tempo in Italia e in altri paesi

Neanche la Marsigliese é francese…

“…Curioso che nessuno abbia sottolineato che la Francia non ha soltanto festeggiato con la Gioconda, ma anche con la Marsigliese, scritta nel 1781 da Giambattista Viotti, che non è di Montmartre, ma di Fontanetto Po, Vercelli”. Così lunedì scorso scriveva su “La Stampa” Mattia Feltri nella sua popolarissima rubrica di prima pagina “Buongiorno”. In tal

L’Italia s’è desta!

Siamo stati buon profeti quando dalle colonne di weekly abbiamo lanciato la nostre accuse contro il presidente mangia ranocchi Manuelita Macron, questa volta chiedo al direttore di non correggere: quelle di Macron sono le ennesime provocazion / prevaricazioni nella politica interna nazionale. Che il partito di Macron si permetta di definire “vomitevole” la posizione dell’Italia

Liberté, egalité, tientelité

La vicenda della nave Aquarius che nei giorni scorsi ha soccorso 626 migranti sulle coste libiche ha scatenato un putiferio. Dovrei dire un putiferio sano, poiché dalla decisione del governo italiano di chiudere i porti all’imbarcazione di SOS Mediteranée è scaturita la prima scintilla di quello che, nelle intenzioni di Salvini e soci, dovrebbe essere