Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

RSS Feed

4 Agosto 2020

Ferrari

F1 – A Suzuka col tifone Hagibis

Il titolo è (volutamente) sibillino e Hagibis non è un nuovo astro delle monoposto ma la violenta perturbazione mete teologi a che in queste ore sta flagellando le coste giapponesi, il più violento da sessant’anni a questa parte. Gia le prove di qualifica hanno dovuto fare i conti con il meteo, finendo per slittare addirittura

F1 – Leclerc superstar

Quarta pole consecutiva (e sesta della stagione) per Charles Leclerc che si è imposto davanti alla Mercedes di Lewis per meno di mezzo secondo. La scuderia Ferrari ha lavorato bene in queste ultime settimane e le due monoposto sembrano essere cresciute (anche Vettel si è piazzato bene e partirà in seconda fila) ma la Mercedes

F1 – La prima di Charles

Il Gran Premio del Belgio parte con un grande interrogativo, la Ferrari sarà in grado di mostrare finalmente gli artigli? In avvio buono spunto di Leclerc con Hamilton che si porta davanti a Vettel , che dopo un paio di curve è in seconda posizione. Verstappen è sfortunato ed è subito out. Peccato, la gara

F1 – La situazione

In attesa della ripresa del mondiale il 01 settembre in Belgio sul circuito di Spa analizziamo la situazione attuale. In testa al mondiale , come ormai da 5 lunghi anni c’è l’invincibile Lewis Hamilton che domina dall’alto dei suoi 250 punti conquistati in 12 gare ha oramai un distacco dal secondo , Bottas sempre su

F1 – Il tracollo delle Ferrari

L’anno scorso in questo periodo, si spegneva Sergio Marchionne, presidente della Ferrari, lasciando un vuoto enorme, di dimensioni forse mai immaginabili per quello che era il rendimento delle rosse in quella fase della stagione. Ma da quel momento il buio più totale, come se si fosse spenta la luce, improvvisamente ed inspiegabilmente. Ad inizio anno

F1 – Due pesi e due misura in Austria

La gara in Austria, al Red Bull Ring, ha presentato subito il conto alla Ferrari ed è stato un conto amaro. Infatti, dopo quanto accaduto in Canada tra Vettel ed Hamilton, dalla direzione gare avevano promesso in futuro , maggior flessibilità e che sarebbe stata garantita più permissività ai piloti in gara, ovviamente salvaguardando la

F1 – Monotonia Mercedes a Baku

Il gran premio dell’Azerbaijan si corre nel circuito cittadino di Baku, in particolare nella zona della città vecchia. La gara presenta profili di difficoltà elevatissimi, a causa di alcune curve davvero difficili da affrontare, ed infatti durante le prove e le qualifiche del fine settimana diversi piloti hanno dovuto pagare dazio, tra i quali il

F1 – Mercedes padrona, Ferrari sfortunata

Il Gran Premio del Bahrein si presenta davvero interessante e di sicuro regalerà emozioni. Vettel sale in auto come di consueto , dal lato sinistro della sua vettura. Il tracciato parte con un rettilineo di circa 300 metri prima della curva davvero impegnativa e si snoda per 5.412 mt. Tutte le auto partono con gomme

F1 – Importante test Ferrari a Montmelo

Mancano solo due settimane all’inizio del Mondiale di Formula 1 e venerdì si sono conclusi i test a Barcellona, con Sebastian Vettel che è risultato il più veloce. In effetti la preparazione invernale della Ferrari si è chiusa con tempi eccezionali in prova ma anche con alcuni problemi di carattere tecnico, dopo i problemi accusati

F1 – Una rossa opaca

Siamo oramai prossimi alla partenza della nuova stagione agonistica e quasi tutti i team hanno sciolto le riserve ed hanno mostrato al pubblico gli esiti del tanto lavoro svolto dagli ingegneri e dai tecnici tutti dello staff sulle monoposto 2019. Il regolamento, sempre alla ricerca di innovazioni che possano contribuire allo spettacolo, quest’anno prevede modifiche

F1 – Prova sedile per i ferraristi

In attesa della presentazione della nuova monoposto per la stagione 2019, evento che terrà impegnati gli addetti del settore Venerdi 15 febbraio 2019 solo due giorni dopo la presentazione della Mercedes, prevista per martedì 13, giovedi e venerdi si è tenuto presso la Gestione Sportiva della società di Maranello , il cosiddetto seat fitting, ovvero

F1 – Nuovo responsabile stampa alla Ferrari

In vista della nuova stagione sportiva, tra le tante novità, alla Ferrari ci sarà anche un nuovo responsabile dell’Ufficio stampa del marchio. Arriverà, infatti, Silvia Hoffer Frangipane che dopo l’esperienza in McLaren (ma precedentemente era stata in Williams e Minardi) ora approda alla comunicazione del marchio di Maranello. La Hoffer, nata a Bolzano, sostituirà Alberto

F1 – Mick Schumacher nuovo “tester” Ferrari

In settimana, è arrivata la notizia che, Mick Schumacher, figlio del pluricampione iridato, fresco vincitore del mondiale Formula 3, e dalla prossima stagione a tempo pieno in Formula 2 , sarà il nuovo tester della rossa di Maranello, per i “test in-season”, ovvero le prove che si terranno il martedì ed il mercoledì seguenti il

F1 – L’addio di Arrivabene

In settimana Maurizio Arrivabene , team principal della Ferrari, è stato sostituito da Mattia Binotto. La sostituzione era nell’aria negli ultimi giorni, ma è apparsa un vero e proprio fulmine a ciel sereno rispetto alla fine 2018 quando lo stesso Arrivabene parlava della nuova Ferrari , che sarebbe stata presentata ad inizio 2019. Non poco

F1 – Dov’è la Ferrari?

Anche il Gran Premio del Brasile ha replicato un copione oramai trito e ritrito. Una Ferrari scesa in pista senza mordente e senza combattività. In questo la Red Bull, nel finale di stagione con un Verstappen in grandissima condizione e fortemente volitivo, la sta sopravanzando. L’autodromo Josè Carlos Pace a San Paolo del Brasile è

La corsa più bella del mondo

Enzo Ferrari così disse: “La Mille Miglia è la corsa più bella del mondo”. La manifestazione nacque alla fine del 1926, quando quattro giovani amici di Brescia, a seguito della mancata assegnazione, alla loro città, del Gran Premio d’Italia, decisero di dare vita alla gara automobilistica. I “quattro moschettieri”, come vennero allora soprannominati, erano il conte

La Ferrari si presenta bene a Melbourne

Come preannunciato si parte 10 minuti dopo come succederà per ogni gara di questo mondiale. Alla partenza Hamilton tiene la testa della gara con caparbietà tallonato da un aggressivo Raikkonen che cerca invano di conquistare la leadership si affianca all’inglese in partenza ma non riesce a sopravanzarlo. Un cattivissimo Kimi, cosa questa che la dice

F1: La Ferrari c’è

In settimana si sono conclusi i test ufficiali a Barcellona che hanno chiaramente messo in evidenza una Ferrari pronta e che ai nastri di partenza del mondiale 2018 si candida autorevolmente tra le favorite. Infatti Sebastian Vettel mercoledì ha fermato per ben quattro volte il cronometro sotto l’1’ 18’, percorrendo ben 188 giri ovvero l’equivalente