Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

RSS Feed

28 Febbraio 2021

economia

PsicologicaMente – Nella mente dell’imprenditore: siamo NOI la nostra più grande impresa

Il cammino che intraprende un imprenditore può trasformarsi in una grande avventura, unica, straordinaria, arricchente dal punto di vista economico e non solo. Tuttavia, come ci ricorda il famoso proverbio americano: “non esistono pasti gratis”: ogni cammino nasconde insidie che, piccole o grandi, possono compromettere il raggiungimento della meta. Affacciarsi nell’imprenditoria può essere un viaggio estremamente

E ora, caro Draghi, bisogna davvero adottare la “Strategia della Spugna”

I destini dell’Italia, con fantasia e coraggio: I have a dream, un sogno, e un programma di sviluppo economico italiano con l’Economia Turistica Integrata (ossia con la strategia della spugna). Non è mai un errore guardare le cose come sono. Mentre in tutto il mondo e anche per noi la Globalizzazione economica omogeneizza, l’Antropocene moltiplica

L’Italia, Draghi e il Mediterraneo

La situazione strategica globale si sta di nuovo progressivamente strutturando. Come sempre, ciò avviene in modo organico, cioè al seguito di “correnti naturali” che hanno il duplice segno economico e strategico. L’economia del mondo, fattore progressivamente emergente nell’ultimo mezzo millennio, sta definendo una sua nuova natura. La macchina dell’industria manifatturiera, suo veicolo e carico, ha

Officine Cerutti: la lotta dimenticata

Le officine meccaniche Cerutti di Casale Monferrato (AL) sono state per anni leader nella produzione di macchinari per la stampa. Le rotative dei maggiori quotidiani in tutto il mondo sono marchiate Cerutti, e il marchio è sempre stato sinonimo di qualità e versatilità tutte italiane. Purtroppo con l’avvento di internet i quotidiani a stampa hanno

Intervista a Mirko De Carli sul governo Dragh

Ciao Mirko e…benvenuto nella quarta Repubblica! Mah, davvero siamo entrati o stiamo entrando nella “quarta Repubblica”, termine usato dal giornalista televisivo Nicola Porro e da te più volte e convintamente ripreso? Cosa si intende, e cosa intendi tu, con questo termine? Caro Gianluca, benvenuti nella quarta repubblica nel senso che si apre una stagione completamente

Lettera aperta a Mario Draghi

La vera vittoria del Next Generation Plan EU è la forte crescita del PIL italiano. Caro Presidente incaricato, da socioeconomista clinico, attivo sui funzionamenti di questo Paese da oltre 40 anni, con attività consulenziali, imprenditoriali, formative, accademiche e di ricerca in tutti i campi della vita civile, economica e istituzionale, ho maturato alcune certezze sulla

Scorie radioattive: forse un’opportunità

Ogni volta che si parla di radioattività i Italia suonano le sirene dell’allarme antinucleare, anche se ormai la guerra fredda è un lontano ricordo e tutte le potenze, nessuna esclusa, hanno capito che l’utilizzo a scopo pacifico del nucleare è di gran lunga più conveniente di un olocausto planetario. Tuttavia nel nostro Paese ancora si

Il politico contestatore – Niente democrazia senza partiti validi

Servono Partiti meritocratici e manageriali. La democrazia italiana è apparente. La sua malattia non è il totalitarismo spicciolo, o quello storico: non è, per intenderci meglio ancora, quello abiurato il 19-9-19 dal Parlamento Europeo che finalmente include lo stalinismo. La malattia della Democrazia italiana è essere aborto o fantasma: mai-nata davvero e rimasta sempre spirito

In arrivo in buoni pasto digitali grazie alla partnership tra Esselunga e Eatsready

Esselunga, modello di eccellenza nel mercato della GDO, conferma il suo spirito d’avanguardia e capacità di innovare stringendo una partnership con EatsReady, la prima e unica Startup ufficialmente emettitrice di buoni pasto digitali in Italia. Da oggi la spesa da Esselunga si potrà infatti pagare con i buoni pasto digitali EatsReady. Il pagamento mobile sarà

Il politico conservatore: al voto, al voto!

Conte, Corte e “Corti”. Stavolta si respira davvero una brutta aria. La “variante inglese”, che non è una scelta dell’abbigliamento ma la evoluzione del virus COVID in Albione, riapre ferite non ancora cicatrizzate. Il Recovery Plan, ove intelligenze, concreta visione del futuro e senso pratico dell’oggi, col debito a 2600 miliardi, dovrebbero incontrarsi per cogliere

Ma è davvero “smart working”?

La seconda ondata di Covid-19 ci costringe a tirare le fila dei cambiamenti fatti negli ultimi mesi nella gestione del business e a formulare strategie non solo reattive, ma di prevenzione e di innovazione a lungo termine. In questa direzione è centrale definire un corretto rapporto tra gestione aziendale, benessere dei collaboratori e “smart working”.

Cashback: proviamo a capire

Il Cashback inserito nel Piano Italia Cashless e introdotto dalla Legge di Bilancio 2020 offre la possibilità di ottenere un rimborso in denaro in base agli acquisti effettuati con pagamenti elettronici, in negozi fisici. Il Cashback si applica solo agli acquisti fatti tramite dispositivi elettronici all’interno di negozi aderenti, cioè che si siano iscritti al

Recovery Fund: dove mettere i soldi

Il problema dello sviluppo economico turistico a nord e a sud. Il lavoro sull’area delle ceramiche (province di Modena e Reggio Emilia) mostra un giacimento ricco di beni culturali, dalla posizione strategica e praticamente sconosciuto a livello nazionale e internazionale. Tali elementi ne qualificano lo stato di “tesoro nascosto”. Lo utilizzerò come caso emblematico del

Il dragone strozza tutti

Grillo sapeva dell’epidemia di Covid 19 già a dicembre dello scorso anno. Tanto da presentarsi in una conferenza stampa con la mascherina. Nostradamus impallidirebbe davanti a cotanta preveggenza. Ma è davvero preveggenza o Grillo sapeva tutto? I rapporti tra la Cina e il movimento 5 Stelle, del resto, sono molto stretti da quando Gigi Di

Repubblica italiana: valore reale per il mondo, per l’Europa e per gli italiani

Con l’emergenza Covid, i danni per l’indebolimento della salute di sistemi economici fragili (anche se grandi) come l’Italia sono da mettere in conto, e saranno ben visibili. Ma ci si può ancora salvare. Cioè, si può salvare l’opportunità dell’esistenza della Repubblica Italiana, già in discussione sostanziale da tempo, e sono scientificamente sicuro che sia opportuno

Bottiglie di carta nel nostro futuro

Comprereste mai una bibita o una birra in una bottiglia di carta? Sembra un’idea pazzesca, ma in futuro le bottiglie di carta potrebbero essere comuni come oggi lo sono quelle di plastica. Per ora, però, dobbiamo accontentarci dei primi prototipi presentati da Coca-Cola, Carlsberg e Absolut Company, multinazionali che insieme a L’Oréal e Paboco (PAper

Sviluppo economico, debito pubblico e Res Pubblica italiana

La politica economica dell’Europa è la solita, niente di nuovo: dopo una lunga epoca deflaziinistica, ecco riemergere lo strumento inflazionistica, il piano Recovery Fund. La si pagherà a medio termine o con un deprezzamento della valuta Euro o con un cambiamento di rapporto tra reddito e patrimonio, degli europei e, tra gli europei, di quelli

Usa: Esposito (Epm), “Con Biden sensibilità verso politiche energetiche e rischi cambio clima”

Roma, 11 nov. (Labitalia) – “Con l’elezione di Biden è emersa una sensibilità verso le politiche energetiche e i rischi per i cambiamenti climatici che crea i presupposti per pianificare un nostro investimento nei prossimi 18 mesi”. Lo dice, in un’intervista all’Adnkronos/Labitalia, il consigliere delegato di Epm Carmine Esposito. Realtà leader da trent’anni nel settore

Usa: Gianni Gallucci, “tra dazi e fisco cauti su prospettive per mercato del lusso”

Roma, 11 nov. (Adnkronos/Labitalia) – “Gli attuali risultati delle elezioni Usa che proiettano Joe Biden come il vincitore della corsa presidenziale degli Stati Uniti impongono cautela e di non lasciarsi andare a facili entusiasmi. Esaminando oggi le prospettive per le vendite del lusso, il mercato europeo ha recentemente segnalato una ripresa della spesa statunitense nel

Oh icché tu dici Tito…

Se è vero, come sosteneva qualcuno, che aprile è il mese più crudele, potremmo avere il sospetto, aprendo La Repubblica di qualche mese fa, che giugno(l’art. da me scovato è datato giugno) non sia da meno. Ci imbatteremmo infatti in un articolo dell’ex presidente INPS, Tito Boeri, dal titolo piuttosto eloquente: “Per frenare la perdita

Il bene e il male

In passato abbiamo combattuto il comunismo, quando questo rappresentava un pericolo reale per l’Italia e per l’Europa, e non ci siamo accorti che nel frattempo il capitalismo, un’ideologia subdola, ammantata di democrazia e libertà, inquinava le nostre coscienze e minava la nostra civiltà. Non abbiamo compreso, ed è questa la nostra colpa più grave, che

Il politico conservatore – Democrazia, media e piazza

Si sono svolti in questi giorni diffusi fenomeni di piazza in molte città, da parte di gruppi numericamente rilevanti anche se contenuti rispetto alle comunità di riferimento. Tali gruppi erano caratterizzati da diverse tipologie di soggetti:A) rappresentanti di attività economiche obiettivamente danneggiate dalle disposizioni del Governo, quali i ristoratori in particolare;B) persone che protestavano per

Il politico conservatore – 500 miliardi di PIL per salvare l’Italia. Solo coi Recovery Fund si può

Il lucido (a volte troppo, come le scarpe, sapete, quando vogliono fare bella figura…) Marco Travaglio, ha sostenuto a suo tempo tra le righe e a volte anche nelle righe, che la sinistra, fino all’odierno colluso PD, sembra nella storia esser stata sempre “foraggiata”, pagata, per non fare la politica giusta contro Berlusconi. In effetti,

Si muore anche senza lavoro

Era quasi scontato che in autunno ci sarebbe stata una recrudescenza del problema. La riapertura delle scuole, con la consequente promiscuità dei ragazzi (tra i meno attenti a seguire certi precetti basilari d’igiene come anche il semplice lavarsi le mani) che secondo me finiscono per diventare vettori de morbo, e l’andamento stagionale di patologie come

Recovery fund: progetti buoni e cattivi

Recovery fund, i 557 progetti dell’Italia: ospedali e lavoro, ma anche voucher computer e borse di studio. La scuola, con la «trasformazione digitale» di 368 mila aule e la creazione di 2.700 laboratori. La sanità, con un massiccio investimento negli ospedali, 34, 4 miliardi di euro, praticamente la stessa cifra che potremmo avere dal Mes,

Poggi (Deloitte): Investire su start-up promettenti e abilitare imprese e istituzioni al digitale. Dopo il Covid-19 ci aspetta l’era dell’innovazione antropocentrica

Secondo l’Innovation leader di Deloitte NSE, Andrea Poggi (NDR: in foto), il Covid-19 ha dimostrato che l’innovazione dovrà essere sempre più antropocentrica, ovvero centrata sui bisogni delle persone, che si aspettano esperienze digitali fluide e personalizzate. Per arrivare a questo obiettivo bisogna investire sulle start-up più innovative e abilitare imprese e istituzioni a una piena

Tecno vince la terza edizione del “Best Managed Companies” di Deloitte. E’ il terzo anno consecutivo

Il piano di crescita dell’azienda prevede più di 140 nuovi ingressi nel prossimo triennio. L’azienda investe più del 6 per cento in ricerca e innovazione. Nei prossimi 18 mesi previste nuove acquisizioni Tecno (www.tecnosrl.it), player di riferimento nel settore dell’efficienza energetica da più di venti anni impegnata nella ricerca e lo sviluppo di soluzioni sostenibili,

Terza edizione “Best Managed Companies” di Deloitte supporta e premia l’eccellenza di 59 aziende italiane

59 aziende insignite del Premio ‘Best Managed Companies’ di Deloitte, nato per supportare e premiare le aziende italiane eccellenti per capacità organizzativa, strategia e performance Valutati 6 pillar: Strategia, Competenze e Innovazione, Corporate Social Responsibility, Impegno e Cultura Aziendale, Governance e Misurazione delle Performance, Internazionalizzazione  Tutte le società hanno dimostrato grande capacità e resilienza nell’affrontare

Il lavoro interinale o in somministrazione

Negli ultimi anni del ‘900 gli imprenditori assumevano sempre più raramente perché, con il diffuso contratto di lavoro dipendente, avrebbero poi dovuto conservare in forza i lavoratori assunti per tutta la durata della loro vita lavorativa: ed era questa una prospettiva che le aziende non potevano permettersi. I tempi imponevano già una maggiore snellezza ed

Intervista a Mirko De Carli su accordi europei per crisi economica da Covid-19

Ciao Mirko. Vediamo di capirci qualcosa sugli accordi per i fondi europei per affrontare la crisi economica da coronavirus. Soldi dall’Europa: solo un “giro di conto”? Meglio per l’Italia continuare a emettere CCT? Meglio un patto tra Stato e cittadini che faccia fruttare i 2mila (o 4mila?) miliardi di euro di risparmi degli italiani, indebitando

La certezza del diritto

Il prof. Sergio Bevilacqua, sociologo ma anche progettista dello sviluppo economico e sociale di area vasta presso Enti pubblici e Consorzi pubblico privati nonché Consulente di direzione e organizzazione aziendale presso gli stessi organismi, illustra con lucida analisi la situazione della giustizia italiana e come le sue disfunzioni non solo colpisca il privato cittadino che

I valori umani nelle aziende

Stare bene in azienda significa qualità della produzione, lavorare meglio e di più. Non è solamente il fatto di starci volentieri, l’ambiente ha la sua importanza determinante, ma non è tutto. Stare bene in azienda vuol dire trovare nel lavoro una delle maniere utili alla propria realizzazione, alla propria crescita personale, culturale, umana e sociale.

Ancora troppi operatori del settore turistico non investono tempo in alcuna attività di marketing online

Berlino, 17 Luglio 2020 – “Più della metà degli operatori non intraprende nessuna attività, neanche gratis, di marketing digitale, dispongono di strumenti per monitorare il tracciamento delle performance limitati o nulli, e rimangono insoddisfatti dei loro sforzi. Questo è quello che emerge da uno studio pubblicato da Arival, realtà americana che si occupa di riunire

Smartworking … ke passione!

Si è fatto un gran parlare in questi giorni di smartworking in occasione dello spostamento dei lavoratori in casa propria per le esigenze legate alla pandemia. In realtà quanto si è verificato ha poco dello smartworking e molto dell’antico lavoro a domicilio. Nella maggior parte delle ipotesi infatti l’iniziativa del fenomeno è derivata da richieste

L’impatto COVID-19 sulle imprese italiane: quasi il 40% forse chiude

Quasi il 40% delle imprese italiane (che occupano circa 3,6 milioni di addetti) rischia la chiusura a causa della crisi connessa all’emergenza da Covid-19. È il drammatico risultato del blocco delle produzioni resosi necessario per contrastare il contagio, una sospensione che ha coinvolto quasi metà del tessuto produttivo italiano. Delle aziende a rischio chiusura la

Welfare aziendale e Costituzione

I tradizionali benefits erano concessi in azienda da disposizioni unilaterali del datore di lavoro a vantaggio dei lavoratori, in modo da assicurare, al di là della abituale retribuzione monetaria, vantaggi di ordine economico attraverso diverse forme. Per chiarire immediatamente con esempi, benefit deve intendersi da sempre la mensa concessa gratuitamente o a prezzi simbolici, l’uso

COVID-19 ed esigenze di riforme nell’ambito dell’organizzazione del lavoro

Il verificarsi della pandemia è stato il fattore scatenante di un fenomeno presente ormai da anni nel mondo del lavoro nazionale. Le misure adottate per far fronte al Covid19 hanno portato alla luce le magagne della organizzazione del settore, determinando sostanziali mutamenti alle modalità che ciascuna azienda conservava in maniera immodificata dal passato. Nella realtà,

I misteri di Villa Pamphilj

A Villa Pamphilj, a Roma, Giuseppe Conte ha celebrato gli Stati generali e la sua figura meschina, una serie di incontri con istituzioni internazionali, sindacati e associazioni di categoria, per discutere il rilancio economico dell’Italia dopo la pandemia. Una roba semplice insomma. Giuseppe Conte ha incontrato tutti ma più che altro ha dato ragione a

Outlook Campania: il rilancio del sistema produttivo passa da bandi di finanziamento snelli, velocità di istruttoria e di erogazione

Competere.Eu: “La Regione ha l’opportunità di fondi ancora disponibili: utilizzi bene i soldi che ci sono e si prepari a quelli del Recovery Plan”. “Bandi di finanziamento snelli, velocità di istruttoria e di erogazione come avvenuto con le agevolazioni al settore artigianato del 2018. Sono questi i punti cardine di cui la Regione Campania ha

Patuanelli, caso Wirpool: “Non ho strumenti per fermare una multinazionale”

Il 16 gennaio, durante una riunione al ministero dello sviluppo economico, l’amministratore delegato per l’Italia Wirpool Luigi La Morgia ha sostenuto che l’impianto di Napoli perde venti milioni di euro all’anno e dunque non è più sostenibile. Chi era presente ricorda una frase del ministro Stefano Patuanelli (Movimento 5 stelle), che ha fatto storcere la

Il programma inconfessabile del Conte Tacchia…

In un momento per La Nazione così delicato il Conte Tacchia è riuscito a svolgere il compitino assegnatogli da Bruxelles ecco i punti essenziali che ai non stolti sono chiari già da tempo: Ristrutturazione industriale: Ossia smantellamento delle PMI che saranno acquistate per 4 soldi dalle multinazionali; Rilancio dell’economia mediante sacrifici e contributi di “solidarietà”:

Fase 2: Arleo, “Rapidità e certezza erogazione dei contributi a fondo perduto per PMI”

Roma, 1 giu. (Adnkronos/Labitalia) – “Rapidità e certezza della erogazione dei contributi a fondo perduto devono essere gli obiettivi del decreto Rilancio pertanto ben vengano esempi di modifiche agli incentivi, come quello di Resto al sud di Invitalia che premia coloro che sono in regola con le disposizioni previste dal finanziamento ed hanno regolarmente completato

COVID 19, aiuti alle imprese: il grande bluff

Due settimane fa, in questa rubrica era stato presentato il piano di aiuti alle imprese per l’acquisto dei dispositivi di protezione individuale. Come ricorderete, questa agevolazione prevedeva l’invio di una prenotazione on-line sul sito di Invitalia, a partire dalle ore 09,00,00 del 11/05/2020 e fino al giorno 18/05/2020. L’agevolazione prevedeva un budget disponibile di €

Covid-19, aiuti alle imprese

E’ stato varato un nuovo e concreto aiuto in favore delle imprese che effettueranno o hanno effettuato acquisti in materia di prevenzione Covid-19. Infatti Invitalia, attingendo aI fondi Inail , per un totale di disponibilità pari ad € 50.000.000,00 garantisce la possibilità di un rimborso per l’acquisto di DPI. L’importo massimo rimborsabile è pari ad

Dopo il lockdown, lacrime e sangue

Circa 8,5 milioni di atti pronti a essere notificati dall’Agenzia delle entrate dalla conclusione del lockdown fino a dicembre 2020. Il dato è stato fornito dal direttore dell’Agenzia, Ernesto Maria Ruffini, intervenuto ieri in commissione finanze della camera sul decreto legge liquidità (dl. 23/20) . Il direttore delle Entrate ha poi aperto alla possibilità di

La spesa ai tempi del coronavirus

Dopo 4 settimane di arresti domiciliari hai finito anche il burro e ti rendi conto che è ormai necessario andare a fare la spesa. Il frigo è così vuoto che potresti usarlo come barometro e in cantina non è più nemmeno rimasto l’odore dei salami che pendevano dalla volta. Il vino, poi, è come evaporato.

Covid-19: le misure di sostegno per agenti di commercio, avvocati, scuola

L’emergenza Covid-19 sta alterando le nostre abitudini, ma sta anche causando seri problemi all’economia. Analizziamo alcune delle conseguenze derivanti dagli effetti delle restrizioni e le decisioni per supportare alcune delle categorie iu difficoltà. AGENTI DI COMMERCIO L’Enasarco ha varato una misura di sostegno per gli agenti iscritti e , a partire dal 03/04/2020 fino al

Covid-19 e il settore dello sport

Uno dei settori maggiormente colpiti dalla crisi, a causa delle decisioni restrittive per evitare la diffusione della pandemia, è quello dello sport. In effetti sin dal primo decreto, il Governo ha deciso per la chiusura immediata delle palestre, centri fitness e di tutte le attività sportive, perché attività di forte aggregazione. Il Decreto Legge ,

Post più vecchi››