Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

RSS Feed

6 Marzo 2021

Duce

Il Duce e il Re

Lo invocarono in molti , per anni, prima e dopo la Marcia su Roma: parliamo della “normalizzazione” del fascismo. Ma accadde che furono, invece, fascistizzati il Governo, il Parlamento, le Organizzazioni Sociali; in buona sostanza, il fascismo veniva “statizzato”. Il 30 dicembre 1926, un Decreto-Legge dichiarò il “Fascio Littorio”, emblema dello Stato. Il 31 dello

Il “prima” del Duce – 2 pt.

(segue dalla prima parte pubblicata la scorsa settimana) . La sua prima comparsa sulla scena nazionale fu all’XI Congresso Socialista di Milano, nell’ottobre 1910: quello in cui Leonida Bissolati lanciò la frase, famosa e vuota, sul partito “ramo secco”. Le decisioni del congresso furono riformistiche nel senso turatiano e suscitarono una forte ilarità in Benito

Il “prima” del Duce – 1 pt.

Benito Mussolini era nato e cresciuto in Romagna, da genitori romagnoli. Il padre, Alessandro, fabbro artigiano a Dovia, frazione del comune di Predappio in provincia di Forlì, era figlio, a sua volta, di un piccolo proprietario terriero, che aveva dissipato il patrimonio familiare. Anche lui era un “irregolare”, che frequentava l’osteria e correva dietro alle

Il ritorno del Duce

Il Duce é tornato ed è pronto a riprendere il posto che forse non aveva mai davvero lasciato nel cuore del suo popolo. Roma, piazza Vittorio Veneto, un redivivo Mussolini appare improvvisamente agli italiani di oggi. Stranito, a causa dei molti cambiamenti occorsi dal 1945 a oggi, inizia un viaggio attraverso l’Italia per riabilitarsi agli