Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

RSS Feed

7 Luglio 2020

criminalità

Morte dell’Agente Apicella: già uno dei 4 fuori dal carcere

Solo un paio di settimane fa veniva ucciso l’Agente scelto della Polizia di Stato Pasquale Apicella. Quattro banditi di etnia ROM, dopo aver vanamente tentato di scassinare un bancomat nella zona di piazza Carlo III in Napoli, si davano alla fuga è letteralmente travolgevano un’auto della polizia, sicuri che i rinforzi anteriori installati sulla loro

Mafia più mafia meno, al Papa cosa importa?

Oggi segnaliamo una vera corbelleria o…bergoglionata se preferite, a me piace definirla la summa esasperata di un pensiero progressista avulso dalla realtà e dalla storia,perché, la frase incriminata è sparita dal testo ufficiale della Santa Sede che trovate qui alla seconda risposta del papa mentre, come solo il diavolo sa fare con le pentole senza

Dall’agorà ai baretti

In un mondo allargato e quasi omogeneizzato, in cui le voci dei singoli si perdono in quelle della massa che si muove in spazi senza confini in cui anche le poche, deboli barriere rimaste sono considerate un handicap, si assiste a un fenomeno alquanto particolare di ridimensionamento, lì dove, invece, sarebbe opportuno mantenere margini più

Un albero per non dimenticare le vittime di camorra, mafia, ‘ndrangheta

La sera del 21 novembre 2004, in una stradina secondaria del quartiere napoletano di Secondigliano, precisamente in viale privato Agrelli, nella carcassa della Fiat Seicento di suo padre, distrutta dalle fiamme, furono ritrovati i poveri resti di Gelsomina Verde, ventiduenne di San Pietro a Patierno, centro a ridosso dell’aeroporto di Capodichino, operaia in una fabbrica