Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

RSS Feed

30 Ottobre 2020

Coronavirus

Si muore anche senza lavoro

Era quasi scontato che in autunno ci sarebbe stata una recrudescenza del problema. La riapertura delle scuole, con la consequente promiscuità dei ragazzi (tra i meno attenti a seguire certi precetti basilari d’igiene come anche il semplice lavarsi le mani) che secondo me finiscono per diventare vettori de morbo, e l’andamento stagionale di patologie come

Intervista con Pasquino

Pasquino, per quei quattro ignoranti che – in quanto tali – lo ignorano, è la più antica statua parlante di Roma. Fin dal III secolo al collo o ai piedi della statua, collocata nell’omonima piazza, si appendevano nella notte fogli contenenti satire in versi, dirette a farsi beffe anonimamente dei personaggi pubblici più importanti. Erano

Ostriche? No, Covid

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis nel pomeriggio di giovedì ha lasciato l’isola di Capri, con una barca privata, per raggiungere prima Napoli e poi Roma, probabilmente per ricevere le cure al Policlinico “Gemelli”. Questa decisione è stata presa di comune accordo con i medici che hanno deciso di controllare e monitorare il numero

Il politico conservatore – Questa non è democrazia!

Il costume privato e la politica: Berlusconi ricoverato per COVID. In democrazia conta moltissimo il comportamento personale dei politici. Nei totalitarismi esso è racchiuso non da leggi sulla privacy ma da copertura istituzionale diretta. In democrazia, invece, è la necessaria libertà concessa al Quarto Potere (dopo le rigorose autonomie del Legislativo – Parlamento e partiti

I covidioti

Articolo scritto a quattro mani con Patriota nero. Qualcuno, anche nell’immediato, questo dubbio lo aveva sollevato: possibile che nel pieno dell’emergenza Covid, tutti i decessi siano avvenuti a causa del coronavirus? I numeri, infatti, sembravano troppo alti, e qualche conto non tornava. E così è bastato spulciare un po’ meglio le cartelle cliniche e i

Assurdità d’un virus

A distanza di due mesi circa dall’ultimo resumée che feci delle frivolezze che ci vengono proposte sul Covid-19, ho raccolto un’altra serie di orrori in grado di far tremare i più agguerriti difensori della logica. Si tratta, per lo più, di affermazioni apodittiche (ma senza capo né coda) che ci vengono propalate dai media, dalle

In attesa di una nuova pandemia mondiale

Dopo il COVID-19 un altro terribile morbo destinato a sterminare l’umanità. Il governo Conte ci sta già lavorando: aspettiamoci il peggio! Si manifesta con lesioni cutanee dall’aspetto di semplici escoriazioni, per questo è subdola e pericolosa, colpisce soprattutto i bambini. L’Imperial College di Londra ha previsto tra i 517 miliardi di casi e gli 823,06

Senza lavoro 500 mila autonomi

Oltre mezzo milione di lavoratori autonomi sarà espulso dal mercato del lavoro a causa dell’emergenza Coronavirus. La crisi ha già lasciato sul campo circa 190.000 giovani lavoratori e i 600 euro del governo, richiesti da 454.000 persone, non son che poco più di palliativo. È con questi numeri che Gaetano Stella, presidente di Confprofessioni, si

Perché il COVID-19 è riuscito a farci cambiare abitudini e i cambiamenti climatici no

Illustrazione di Igor Belansky. Premessa. Nell’era dell’andropocene, l’Occhio del Potere che è su di noi in ogni luogo per controllarci, e per valutare ogni nostra azione. punta sempre nella direzione che più gli conviene. E da ultimo sembra effettivamente prediligere la figura del virologo a quella del meteorologo. Messa in questi termini, sembra un’assurdità. Ma

Coronavirus: EPM lancia Virusfree Food e Gdo

La sanificazione del luoghi di lavoro è un tema chiave per la Fase 2 e il progetto di Epm prova a rispondere alle mille incognite e difficoltà che le aziende stanno affrontando. Sono previsti anche servizi di welfare aziendale come didattica a distanza con laboratori on line per i figli dei dipendenti in quarantena. L’azienda

COVID 19: Decreto rilancio

Martedì in tarda serata, finalmente è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Rilancio entrato in vigore il giorno stesso. Vediamo in modo sintetico i principali interventi. ACQUISTO DISPOSITIVI L’acquisto di mascherine, disinfettanti, abbigliamento protettivo , guanti , termometri, ed altri beni indispensabili per contrastare il contagio da Covid 19, dal 19 maggio sono esenti

Le balle del virus

Vi hanno raccontato un mucchio di balle. È vero che la forma tondeggiante del Covid-19 invoglia alle similitudini, ma qui si sta esagerando. Sì, d’accordo, io sono un complottista e vedo l’uomo nero in ogni ombra, però sono anche abituato – per formazione scientifica – a prendere carta e matita e fare i conti prima

Che strano virus…

Abbiamo notato in questi mesi di arresti domiciliari che la TV, unica (o quasi) fonte di informazione ufficiale a nostra disposizione dava spesso informazioni non proprio sensate. Quelle che trovate qui di seguito non sono mai state smentite Tutti i negozi sono chiusi, tranne quelli aperti. 2) Avrai molti sintomi quando sei malato, però puoi

Covid-19, aiuti alle imprese

E’ stato varato un nuovo e concreto aiuto in favore delle imprese che effettueranno o hanno effettuato acquisti in materia di prevenzione Covid-19. Infatti Invitalia, attingendo aI fondi Inail , per un totale di disponibilità pari ad € 50.000.000,00 garantisce la possibilità di un rimborso per l’acquisto di DPI. L’importo massimo rimborsabile è pari ad

Autocrazia e vane promesse non risolleveranno l’Italia

L’uomo solo al comando, l’autocrate vanitoso, il pavone dal capello impomatato e la pochette sempre a posto, si collega via FB o sulle reti televisive e tutta l’Italia pende dalle sue labbra, soprattutto casalinghe disperate, con la speranza di ritornare alla liberta’. Il Conte Tacchia, sempre elegantissimo, parte come di consueto, col suo birignao istituzionale,

“Immuni”, storia d’un flop annunciato

Immuni, ossia l’app che il governo ha acquistato dalla Bending Spoons & Jakala, una azienda specializzata in software, sembra destinata a un flop colossale. Molti, troppi i dubbi sulla sicurezza e sulla sua reale utilità. A premere sul Governo è nientemeno che Il commissario straordinario Domenico Arcuri che, con un’ordinanza, ha autorizzato la “stipula del

Eroi dimenticati: chi tutela i precari dei supermercati?

Lettera aperta al Premier Conte. Gentilissimo Premier Giuseppe Conte, l’hashtag del momento è certamente #IORESTOACASA, coniato per la prima volta da Lei, nella conferenza stampa straordinaria del 9 marzo 2020, ed utilizzato come parola d’ordine motivazionale per tutta Italia nel tentativo di stabilire il distanziamento sociale necessario per isolare ed arginare il propagarsi del Coronavirus

Coronavirus: EPM lancia Virusfree, il programma a supporto delle aziende che tornano operative

Luigi Esposito (Ad Epm): “Vogliamo aiutare gli imprenditori a tutelare al meglio i loro collaboratori e assicurare la continuità operativa delle aziende.” Previsti anche servizi di welfare aziendale: didattica a distanza con laboratori on line per i figli dei dipendenti in quarantena Affiancare le aziende nella gestione dei rischi legati al Covid-19 sia con soluzioni

Chiederanno scusa?

Il Covid 19 che ha paralizzato il mondo intero non è il famigerato killer che ci hanno raccontato, ma un virus facilmente neutralizzabile se preso in tempo, prima che provochi danni irreparabili. Non siamo noi a dirlo, ma un cardiologo del Policlinico San Matteo di Pavia, secondo cui la letalità del virus è assai più

Calcio, ancora non se ne esce

Si parla, si argomenta e si discute. C’è chi teorizza calendari e chi elabora protocolli più o meno fattibili, chi si esprime a favore e chi contro la prossima ripresa del campionato, insomma non se ne esce. Fino a quando di concerto i ministri Spadafora e Speranza non daranno il “liberi tutti” il mondo del

COVID 19 e il mondo che verrà

Tramite Vittorio Bobba arriva questo spunto di riflessione redatto da Laura Calosso. Lo pubblichiamo volentieri ritenendolo molto interessante. di Laura Calosso: Come il personaggio di un romanzo, il Covid 19 fa il suo ingresso sulla scena italiana il 31 gennaio 2020, giorno in cui il Consiglio dei Ministri dichiara lo stato di emergenza sanitaria. Covid

MMDCCLXXIII ab Urbe condita: un video per Roma

Pubblichiamo, molto volentieri, un video inviato da Francesca Sirignani, fine narratrice di viaggi e di luoghi, che scrive su queste pagine. Il video, già inserito sulla pagina Facebook di WeeklyMagazine e nella relativa Comunity in data 21 aprile, racconta con immagini inusuali dovute all’epidemia da Coronavirus, la città eterna nel 2873° anniversario dalla sua fondazione.

Burioni, chi?

Un cardiologo del San Matteo di Pavia in maniera anonima (per ovvi motivi precauzionali) racconta in un gruppo chiuso di colleghi su Fb la sua esperienza in reparto con i malati di Covid 19, annunciando di aver capito il perché di tanti morti. Il post, che finisce in rete, viene invece attribuito a un noto

L’evidenza dei numeri

Il presente articolo si compone di due parti. La prima vuole essere semplicemente l’esposizione di dati oggettivi, tratti da fonti autorevoli e, a ragion di questo, del tutto inconfutabili. Dalla disamina di tali dati dovrebbe già nascere nel lettore attento il germe di un’idea, un’ipotesi che prenderà piede nella seconda parte, in cui cercheremo di

Napoli: Nonno e Lettieri regalano mascherine alle FF.OO. e ad alcune famiglie

È notizia di ieri (NDR: venerdì) che Gianni Lettieri ha donato, tramite, Marco Nonno, una partita di 1000 mascherine alle FF.OO. operanti sul territorio del napoletano. Gianni Lettieri, imprenditore nel settore aeronautico e già candidato sindaco per due volte per il centrodestra a Napoli, scenderá in campo per le regionali coi colori di Fratelli d’Italia

La precisazione del Governo a seguito degli articoli apparsi su “Il Tempo”

Con riferimento agli articoli di stampa pubblicati dal quotidiano ‘Il Tempo’ il 12, il 14 e il 15 aprile 2020, relativi all’approvvigionamento di strumenti, attrezzature e dispositivi sanitari della Presidenza del Consiglio, ai sensi dell’art. 8 della Legge 47/1948, si chiede di pubblicare il testo di seguito riportato: Anzitutto, si rappresenta che tutte le informazioni

Nonno (FdI): “Numero per distribuzione generi alimentari inattivo. Con quale criterio si sta distribuendo?”

“Il Comune di Napoli sta raccogliendo i generi di prima necessità nel padiglione 6 della Mostra d’Oltremare e la distribuzione dei viveri è in capo ad alcune associazioni di protezione civile del Comune. Per effettuare la richiesta di accesso e ricevere questi beni bisogna chiamare al numero 081 795 55 55 a cui però non

La spesa ai tempi del coronavirus

Dopo 4 settimane di arresti domiciliari hai finito anche il burro e ti rendi conto che è ormai necessario andare a fare la spesa. Il frigo è così vuoto che potresti usarlo come barometro e in cantina non è più nemmeno rimasto l’odore dei salami che pendevano dalla volta. Il vino, poi, è come evaporato.

Innovaway e Istituto Nazionale Tumori “Pascale” insieme contro il Coronavirus

Covid-19: Innovaway conferma il suo impegno con il Competence Center Healthcare. L’azienda è al fianco dell’Istituto Nazionale Tumori IRCCS – Fondazione G. Pascale di Napoli per la gestione unica del Numero Verde 800180718 e del centralino. Supportare l’Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori – Fondazione Giovanni Pascale di Napoli nel garantire

Olanda: zoccoli e zoccole

Data l’ostinazione dell’Olanda a volerci negare un aiuto economico sacrosanto dato il momento storico particolare, nonché il blocco di tonnellate di mascherine chirurgiche già acquistate e poi bloccate alla frontiera alla faccia dei trattati firmati a Schengen (che tra l’altro è in Benelux), ho ritenuto opportuno dare voce a milioni di italiani scrivendo poche righe

L’uomo con la pochette

Giuseppe Conte, dopo un primo momento di sottovalutazione del problema Coronavirus, si era dichiarato prontissimo ad affrontare l’emergenza, sprofondando subito dopo nella confusione più totale: ha permesso che i media anticipassero i contenuti di decreti che non erano ancora stati emessi, provocando dei disastri come quello della precipitosa fuga da Milano e dalla Lombardia dei

Coronavirus: come cambia la didattica al Conservatorio

In un periodo di distanziamento sociale che si allunga sempre più, le istituzioni fanno il possibile per rimodularsi e rimodulare i servizi offerti all’utenza onde tentare di garantire una minimale continuità. E’ il caso delle istituzioni universitarie e, in particolare, dei Conservatori di musica. WeeklyMagazine ha intervistato il Prof. Piero Viti (NDR: in foto), docente

Nonno (Fdi): “Il Comune utilizzi fondi ‘educativa territoriale’ e similari per sostenere cittadini indigenti”

Nonno (NDR: in foto): “Ho inviato nelle scorse ore due note formali alla Giunta Comunale di Napoli. Nella prima ho richiesto al Sindaco De Magistris ed all’assessore alle Politiche Sociali Buonanno di utilizzare i fondi già a bilancio per i progetti di ‘educativa territoriale’ o progetti simili interrotti o addirittura ancora non appaltati (ma in

COVID-19: sport e alimentazione per chi resta a casa

Prof. Monda: “Attualmente qualsiasi tipo di attività motoria fatta all’aperto è vietata. Va praticata esclusivamente in casa. Lo ripeto con forza e lo premetto a ogni discorso”. Il medico non vuol sentire ragioni. Vista la situazione storica, qualsiasi domanda gli si rivolga parte necessariamente dall’invito deciso e ribadito con forza a non lasciare le mura

Tutte a casa: donne, lavoro e relazioni ai tempi del Covid-19

“Tutte a casa – Donne, Lavoro, Relazioni ai tempi del Covid-19”. Si intitola così il progetto di documentario partecipato ideato da un gruppo di professioniste dello spettacolo: documentariste, sceneggiatrici, autrici teatrali ma non solo che si sono incontrate nel gruppo Facebook “Mujeres nel cinema” (https://www.facebook.com/groups/851619335235390/). Lo scopo è quello di documentare il rapporto tra donne

Covid-19: le misure di sostegno per agenti di commercio, avvocati, scuola

L’emergenza Covid-19 sta alterando le nostre abitudini, ma sta anche causando seri problemi all’economia. Analizziamo alcune delle conseguenze derivanti dagli effetti delle restrizioni e le decisioni per supportare alcune delle categorie iu difficoltà. AGENTI DI COMMERCIO L’Enasarco ha varato una misura di sostegno per gli agenti iscritti e , a partire dal 03/04/2020 fino al

Covid-19 e il settore dello sport

Uno dei settori maggiormente colpiti dalla crisi, a causa delle decisioni restrittive per evitare la diffusione della pandemia, è quello dello sport. In effetti sin dal primo decreto, il Governo ha deciso per la chiusura immediata delle palestre, centri fitness e di tutte le attività sportive, perché attività di forte aggregazione. Il Decreto Legge ,

Coronavirus: Giacomini (Innovaway), “supporto Albania grande valore simbolico”

Roma, 30 mar. (Adnkronos/Labitalia) – “Gli albanesi sono un grande popolo e grandissimi lavoratori. Il supporto che ha dato il governo albanese all’Italia ha un grande valore sostanziale e simbolico. Edi Rama si conferma un grande leader”. Lo dichiara all’Adnkronos/Labitalia l’amministratore delegato di Innovaway, Antonio Giacomini (NDR: in foto), commentando l’invio in Italia da parte

Coronavirus, Boris Johnson e l’immunità di gregge

Roma, 29 febbraio. “Herd Immunity is bulls**t” (tr. “L’immunità di gregge è una caz***a”), cita l’ultima fatica della Street Artist Laika. L’opera dell’artista romana, infatti, pubblicata sui suoi profili social, raffigura il primo ministro britannico Boris Johnson nel corpo di una pecora che viene tenuto a distanza da altre tre pecore. Sotto la citazione sull’immunità

Coronavirus: necessità di un intervento speciale del legislatore a tutela dei medici, delle compagnie assicurative e del Sistema Sanitario

Scuotto: “Urge una soluzione di carattere legislativo che, mettendo al riparo medici e strutture, aiuterebbe anche le Compagnie di Assicurazione sulle quali ricade l’obbligo di continuare – senza soluzione continuità – a tutelare i propri assicurati, anche in un periodo di fermo pressoché totale dell’economia italiana.” “Si rischia una maxi azione di risarcimento o, ancor

Rassegna stampa nel periodo di quarantena

Quanto segue è un florilegio di affermazioni le più disparate lette sulla rete o sentite nei Tg nazionali, da cui si può ben capire come l’informazione, in Italia, sia tutt’altro che una cosa seria. Ore 7:30 moriremo tutti Ore 7:35 se ci laviamo le mani, forse, sopravvivremo Ore 7:56 il virus sopravvive al massimo un’ora

Coronavirus: aziende del sud pronte a riconvertirsi per costruire ventilatori (ma istituzioni e produttori nicchiano)

L’emergenza Coronavirus ha messo alle corde la sanità nazionale. Mancano posti letto nelle terapie intensive e sub intensive, mancano mascherine, bombole d’ossigeno e mancano i ventilatori necessari per consentire la respirazione assistita di quei pazienti critici i cui polmoni non ce la fanno da soli. Così che un pool di aziende del sud, si è

Chi sosterrà coloro che vivevano alla giornata?

Oramai le attività produttive, causa il Coronavirus, sono ferme da settimane e la gente è (giustamente) confinata in casa. In questa sistemazione emergenziale, che si prospetta ancora lontana dall’esaurirsi alcune categorie sociali, come quelle degli artisti di strada e dei senzatetto, di chi insomma viveva nel quotidiano con l’arte d’arrangiarsi, risulta particolarmente colpita. Se ai

Un’emergenza senza fine

Lo stato di emergenza si è rivelato un’emergenza senza fine, come le guerre seguite all’11 settembre. Dalla giustizia infinita di Bush junior perché abbiamo avuto anche uno senior, discutibile come il figlio, ma si è sempre detto tale padre tale figlio, si passa molto più prosaicamente alla guerra infinita, una guerra fatta per non essere

Post più vecchi››