Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

RSS Feed

22 Gennaio 2021

Brigata paracadutisti Folgore

Brigata Paracadutisti Folgore: uno scherzo di tanti anni fa

Due assidui lettori di WeeklyMagazine, entrambi Ufficiali paracadutisti nella famosa Brigata paracadutisti “Folgore”, rivivono un momento goliardico avvenuto negli anni ‘70 al Circolo Ufficiali della Caserma “Vannucci” in Livorno, sede del 187º Reggimento paracadutisti. Erano altri tempi. C’era la leva, gli AUC (Allievi Ufficiali di Complemento) e si era lontanissimi dalla rivoluzione copernicana costituita dalle

“Folgore” nel deserto (2a parte)

Lo “spirito di corpo” è sempre stata una potentissima arma nelle mani dei comandanti per portare i loro uomini a fare e, molte volte, a strafare. Le sue origini hanno come base l’emulazione o, in parole più dure, l’istinto antisociale di prevalere; la forza del gruppo è sempre servita per emergere. Ma va anche detto,

“Folgore” nel deserto (1a parte)

Una delle più grosse difficoltà psicologiche che dovettero superare i paracadutisti della Divisione “Folgore”, durante la “Campagna del Nordafrica”, fu quella di trovarsi, quasi a loro insaputa, sepolti nella sabbia del deserto. La cocente delusione di aver dovuto abbandonare il paracadute per essere declassati al rango di un regolare reparto di fanteria, fu un’umiliazione che,

Un giardino per il par. Alessandro Di Lisio

Campobasso 13 luglio: un giardino è stato intitolato al caporalmaggiore Alessandro Di Lisio, paracadutista della Folgore, caduto in Afghanistan dieci anni fa. Alessandro faceva parte dell’ottavo reggimento genio guastatori paracadutisti Folgore di Legnago, quando fu inviato in Afghanistan col suo reggimento nel quadro dei normali avvicendamenti tra le compagini militari impegnate in quel teatro operativo.

Morto il paracadutista Aldo Falciglia. I funerali si terranno martedì mattina

Se n’è andato improvvisamente nella notte tra venerdì e sabato scorso. Era Aldo Falciglia, stimato commercialista di Saronno, conosciuto però per il suo impegno a favore del paracadutismo e anima di tante iniziative locali e nazionali per promuovere l’associazionismo militare, il rispetto dovuto ai Caduti, l’amore verso le Forze Armate e verso la specialità del