Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

 
Direttore: Vincenzo Di Guida

RSS Feed

17 Giugno 2019

Sport

MotoGP – Catalunya, la pole è di Quartararo

Le prove del Gran Premio di Catalunya partono con un Marquez davvero nell’ombra , forse anche a causa dell’utilizzo, da parte del fuoriclasse Honda, di un pneumatico vecchio. Nella mattinata del sabato brutta caduta per Riccardo Rossi, che aveva destato parecchie preoccupazioni , ma per fortuna nulla di serio. Alla fine della terza sessione di

F1 – Il GP del Canada deciso dai giudici

La gara del Canada non è stata decisa dalla pista ma dall’analisi ai monitor, da parte dei giudici, dei frame successivi all’uscita e rientro in pista di Vettel. Infatti il pilota della Ferrari pressato da Hamilton , commetteva l’unico errore di una gara praticamente perfetta , ed andava lungo all’uscita dalla curva, ma era bravissimo

Pallanuoto – La Cesport resta in A

14 giugno 2017 – 14 giugno 2019 per i napoletani la cabala è questione importante ma da venerdì anche per la Cesport Italia lo sarà ancora di più. Due anni fa in quella data la compagine vomerese iscriveva a giusto titolo il proprio nome tra le compagini napoletane partecipanti di diritto alla serie A di

MotoGP – Il Mugello è di Petrucci

E’ la gara delle gare, la più amata e la più ambita, raduno di motociclisti ed appassionati , che in occasione di questo evento affollano il circuito e vi accedono con camper, roulotte, moto , auto, per renderlo una vera e propria bolgia. L’uscita a fine gara è quanto di più caotico si possa immaginare,

F1 – Hamilton vince ancora

Per il Gran premio di Montecarlo le aspettative dei monegaschi erano tutte per Charles Leclerc. Il pilota della Ferrari a causa di un errore commesso dalla scuderia, davvero grave , era costretto a partire dalle retrovie , 15.ma posizione , compromettendo il suo Gran Premio. In partenza il giovane pilota sembra davvero arrembante e particolarmente

MotoGP – Anche al Mugello Marquez non si smentisce

Le prove hanno dato due conferme, infatti Marquez è sempre velocissimo e Miller, secondo fino a pochi minuti dalla fine, ha dimostrato di esserci quest’anno. Nella quarta sessione è venuta fuori in tutta la sua negatività la pessima prestazione di Lorenzo addirittura 18.mo, mentre nel finale Quartararo conquista la prima posizione davanti a Vinales e

Post più vecchi››