Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

 
Direttore: Vincenzo Di Guida

RSS Feed

25 maggio 2018

Economia

Pagare solo il 20% della tassa sui rifiuti è possibile

Il ricorso proposto davanti alla Suprema Corte dall’Hotel Britannique di Napoli ha aperto uno spiraglio per tutti quei contribuenti che sono vessati dai propri comuni che esigono onerosi balzelli sulla spazzatura senza assicurare poi un adeguato servizio di raccolta e smaltimento. La vicenda risale all’anno 2008 quando, in piena emergenza rifiuti in Campania, la spazzatura

In risposta ad alcuni quesiti di lettori…

Nel mio ultimo articolo mi sono dedicato alla situazione degli afrikaneer ossia i sudafricani discendenti dei boeri che dal 1700 hanno colonizzato la parte meridionale dell’Africa. Nel portare in evidenza ciò che i bianchi stanno subendo in Sudafrica ho invitato i lettori di WeeklyMagazine ad ascoltare un discorso dell’ex n.1 del KKK non per dimostrare

Liberismo o capitalismo: uguale libertà?

Il principio del liberismo filosofico è l’ asserzione che la libertà è il bene supremo dell’uomo, e come tale questa facoltà deve potersi esercitare senza alcun vincolo se non quello che trova in sé stessa: la mia libertà ha come vincolo solo la libertà altrui. Viene subito da fare una considerazione: il bene supremo è

Elettricità: dal 1 luglio scattano gli aumenti

Dal primo luglio entrano in vigore le nuove tariffe per luce e gas per il trimestre estivo (da luglio a settembre). Lo ha comunicato poche ore fa l’Autorità per l’Energia giustificando gli aumenti, di circa il 2,8%, in conseguenza della maggiore richiesta stagionale della corrente dovuta, essenzialmente, ai condizionatori che i consumatori accenderanno per combattere

Tutta colpa dello shale oil

Nonostante i tagli alla produzione decisi ieri a Vienna dall’Opec, il cartello dei maggiori paesi produttori di petrolio, il prezzo del petrolio continua a scendere. Siamo oramai intorno ai 50 dollari al barile. I paesi del consorzio petrolifero, infatti, hanno deciso di estendere l’accordo firmato nel novembre scorso per il taglio della produzione di greggio,

Gli accordi Tpp e Ttip: forse solo speculazione

Siamo arrivati alla frutta. L’ultimo tassello è stato posto nel mosaico. Ci hanno distrutto economicamente, hanno portato via la nostra identità di popolo, hanno annullato la nostra storia e adesso stravolgeranno anche il nostro modo di mangiare: più niente di italiano ci sarà. Negli Stati Uniti e nel mondo continua il dibattito sui nuovi accordi