Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

 
Direttore: Vincenzo Di Guida

RSS Feed

13 Novembre 2019

Post di: Vittorio Bobba

Industria siderurgica – Statisti e nani

E così la frittata è stata finalmente fatta. Dopo mesi, anni di tentativi, dopo che i vari governi fantasma della sinistra inesistente hanno più volte cercato di distruggerlo, finalmente il più cialtrone dei governi degli ultimi trent’anni ha dato il colpo di grazia all’ultimo baluardo dell’economia italiana: quel polo siderurgico che è oggi il più

La strage impunita dei piemontesi

Pogrom: “Voce russa. Sommosse popolari ai danni delle comunità ebraiche verificatesi in Russia nel 1881 e nel 1921, che sfociarono in saccheggi e massacri perpetrati con la connivenza più o meno esplicita delle autorità”. Per estensione: “Atti persecutori ai danni delle minoranze etniche o religiose, condotti con l’appoggio più o meno dichiarato dell’autorità”. Se si

Evasori eccellenti

Una delle meravigliose trovate di questa caricatura di comico che risponde al nome di Beppe Grillo è stata nei giorno scorsi quella di togliere il voto agli anziani, persone inutili e ignoranti, che votano a sentimento senza ragionare su quello che fanno e che – aggiungiamo noi – probabilmente non votano per i suoi figli

Una tragedia da non dimenticare

…è una storia da dimenticare, è una storia da non raccontare, è una storia un po’ complicata, è una storia sbagliata… Il 20 ottobre del 1944, alle ore 7,58 dall’aeroporto di Castelluccio dei Sauri, nei pressi di Foggia, si alzarono in volo decine di bombardieri “B-24 Liberator” del 451° stormo “Bomb Group dell’USAAF”. Gli obiettivi

Di Maio e la Curdia

Circolava la scorsa settimana sul web una esilarante fantacronaca riguardante la reazione del governo italiano all’offensiva turca. La riportiamo senza tagli ritenendola un capolavoro di satira politica. Ringraziamo l’ignoto autore, che invitiamo a svelarsi. Minuto per minuto, le reazione della Farnesina all’invasione turca del Kurdistan siriano, che alcuni commentatori hanno inspiegabilmente ritenuto tardiva. Ore 23.00

La grande abbuffata (2a parte)

ECCO COME PRODI HA REGALATO A DE BENEDETTI E CRAGNOTTI LA SME, CHE RIUNIVA TUTTE LE ATTIVITÀ AGROALIMENTARI DELL’IRI (segue dalla scorsa settimana) . L’affare InfostradaNel 1997, il Governo Prodi svende Infostrada (dello Stato) a De Benedetti per 700 miliardi di lire, da pagarsi a rate in 14 anni. De Benedetti la rivende immediatamente (dopo aver

Un coccodrillo per una iena

Lo scorso 13 agosto moriva Nadia Toffa, personaggio pubblico, iena del programma televisivo di Mediaset, nonché negli ultimi tempi novella Giovanna d’Arco e paladina dei malati terminali. Dopo la sua morte un’ondata di emozione ha travolto il pubblico televisivo, in particolare la massa di ignoranti che si bea delle soap opera e delle sit-com buone

La grande abbuffata (1a parte)

ECCO COME PRODI HA REGALATO A DE BENEDETTI E CRAGNOTTI LA SME, CHE RIUNIVA TUTTE LE ATTIVITÀ AGROALIMENTARI DELL’IRI Gira in Rete il filmato di una studentessa di Bologna, Cristina, di «Rethinking economics» che alquanto arrabbiata si rivolge a Romano Prodi in questi termini: «Non possiamo dimenticare che lei, come presidente dell’Iri, ha svenduto il patrimonio

Nazismo e comunismo: non ci sono buoni e cattivi

Lo scorso 20 settembre il Parlamento Europeo di Strasburgo ha approvato ad ampia maggioranza (535 voti a favore, 66 contrari e 52 astenuti) una risoluzione dal titolo: “Importanza della memoria europea per il futuro dell’Europa”. Di primo acchito non sembra trattarsi di nulla di importante, una delle solite deliberazioni come quella sul calibro dei cetrioli

Post più vecchi››