Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

 
Direttore: Vincenzo Di Guida

RSS Feed

19 settembre 2018

Post di: Vittorio Bobba

Battaglia NAVAle

Lo scorso giovedì il presidente della Consob, Mario Nava, ha rassegnato le dimissioni a seguito della valanga di polemiche che hanno coinvolto il capo della vigilanza dei mercati finanziari il quale al momento della nomina – concordata tra Bruxelles e il governo Gentiloni – si è rifiutato di mettersi in aspettativa dalla Commissione Europea di

Andateci … Piano

Dal crollo del ponte Morandi a Genova è ormai passato un mese, durante il quale sono successe molte cose. Dopo i primi momenti di confusione la macchina dei soccorsi ha svolto un’opera più che efficiente e meritoria per portare in salvo i feriti, ricomporre i resti delle povere vittime e mettere in provvisoria sicurezza la

Caro Boeri….

Lo scorso mese di luglio il presidente dell’INPS, Tito Boeri, ha fatto alcune dichiarazioni estremamente fuorvianti sul tema delle pensioni e di chi ne avrà l’onere nei prossimi anni. Il ministro Paolo Savona (NDR: Nella foto a corredo di questo articolo), più attento di altri a questi temi e non lasciandosi distrarre dalla caciara politica

Salviamo l’Africa dal neoimperialismo

La Francia di Macron sempre più impegnata a costruire un nuovo impero coloniale. Un movimento popolare panafricano tenta di opporsi denunciando i neocolonialisti.   Tra alcuni giorni si terrà a Roma una manifestazione politica del tutto diversa dal solito. Scenderanno in piazza infatti i giovani africani, emigrati da tempo in Italia e in altri paesi

Non più galli ma capponi

Il crollo del ponte di Genova, coi suoi 41 morti, ispira una vignetta satirica a Le Monde, il noto quotidiano francese ad orientamento di centro-sinistra. I francesi, d’altronde, non sono nuovi a questo humor noir fuori luogo: non si può dimenticare, infatti, la vignetta di Charlie Hebdo sul terremoto del Centro Italia dove le vittime

La propaganda post comunista

Per sfuggire alla noia di un agosto torrido ne stanno inventando di ogni. Sembra che la gente cerchi di sfuggire al caldo di un’estate rabbiosa creandosi svaghi fantasiosi, forse per non pensare all’afa e al peggio che verrà alla fine delle ferie. Così leggiamo che ci sono tribù rom che assaltano i prontisoccorso per imporre

Vade retro Babilonia!

E uno dei sette angeli, che hanno le sette coppe, venne e parlò con me: «Vieni, ti mostrerò la condanna della grande prostituta, che siede presso le grandi acque. Con lei si sono prostituiti i re della terra, e gli abitanti della terra si sono inebriati del vino della sua prostituzione». L’angelo mi trasportò in

Neanche la Marsigliese é francese…

“…Curioso che nessuno abbia sottolineato che la Francia non ha soltanto festeggiato con la Gioconda, ma anche con la Marsigliese, scritta nel 1781 da Giambattista Viotti, che non è di Montmartre, ma di Fontanetto Po, Vercelli”. Così lunedì scorso scriveva su “La Stampa” Mattia Feltri nella sua popolarissima rubrica di prima pagina “Buongiorno”. In tal

Una ignobile presa in giro

La Procura militare di Roma ha aperto un’inchiesta sulle violenze compiute nel Lazio meridionale, a cavallo tra il 1943 e il 1944, dai soldati delle truppe coloniali inquadrati nel Corps expéditionnaire français. Si tratta delle vicende passate alla storia con il termine di “marocchinate”, proprio perché la maggior parte degli autori erano di nazionalità marocchina,

Post più vecchi››