Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

 
Direttore: Vincenzo Di Guida

RSS Feed

15 novembre 2018

Post di: Vittorio Bobba

Votare si, ma non tutti!

“Perché il mio voto vale quanto il suo?” E’ una frase che spesso abbiamo pronunciato – o anche solo pensato – riferendoci a qualcuno che non si informa sulle vicende politiche, non mostra nessuna conoscenza di educazione civica o più semplicemente è ignorante come una scarpa. Non parliamo poi di quelli che si dichiarano apertamente

Il diagramma della busta

Voglio condividere con i lettori di WeeklyMagazine, in questi giorni di mestizia e di commemorazione dei nostri defunti, un breve spunto per un’allegra riflessione sulla tematica della vita lavorativa di un impiegato medio. Si tratta del diagramma della busta, ‘divertissement’ cartesian-sociologico. Partiamo disegnando su di un foglio un rettangolo e tracciandone le due diagonali. Il

Quel 3% che ci sta strangolando

Negli ultimi giorni, anche a seguito di promesse elettorali dei due partiti al governo, si è riaperta la querelle sul divieto di sforamento del 3% del rapporto deficit/pil che viene imposto dall’Europa agli Stati che fanno parte dell’Unione. Occorre innanzitutto dire che il rapporto deficit su pil al 3%; è un valore del tutto arbitrario

Lo scontro finale

Siamo arrivati allo scontro finale. Le istituzioni europee stanno scatenando l’offensiva più grande che si sia mai vista contro uno Stato membro. Non si tratta di complottismo o di fantapolitica: qui si sono tutti coalizzati, perfino Berlusconi con quelli che sette anni fa lo fecero cadere! In questo clima dell’assurdo vediamo svilupparsi un’immane lotta per

Il negretto dove lo metto?

Come la Francia, che si propone come esempio di accoglienza, affronta i migranti. Gli extracomunitari caricati su furgoni e scaricati nei boschi o nella vicina Italia.   L’episodio dello sconfinamento da parte di gendarmi francesi nella zona di Clavière alcuni giorni or sono ha destato reazioni decisamente animose da parte del Governo italiano. Il ministro

Fattura elettronica, un asteroide sul capo dei contribuenti

Vi ricordate la bufala dell’asteroide che stava per colpire la Terra? Secondo i soliti catastrofisti avrebbe dovuto centrare il nostro pianeta nel giorno del solstizio d’inverno di qualche anno fa, decretando inderogabilmente l’estinzione di ogni forma di vita superiore, assai peggio quindi di com’era andata ai dinosauri. La cosa si era poi rivelata un’innocua pagliacciata,

Saviano, tanto rumore per nulla

Lo scorso 13 settembre Roberto Saviano ha pubblicato su Facebook un post piuttosto farneticante circa le nuove disposizioni relative al possesso di armi da fuoco. Ciò che colpisce del savianopensiero è innanzi tutto i fatto che costui di armi non capisce nulla e ne parla unicamente dal punto di vista della morale di sinistra secondo

Battaglia NAVAle

Lo scorso giovedì il presidente della Consob, Mario Nava, ha rassegnato le dimissioni a seguito della valanga di polemiche che hanno coinvolto il capo della vigilanza dei mercati finanziari il quale al momento della nomina – concordata tra Bruxelles e il governo Gentiloni – si è rifiutato di mettersi in aspettativa dalla Commissione Europea di

Andateci … Piano

Dal crollo del ponte Morandi a Genova è ormai passato un mese, durante il quale sono successe molte cose. Dopo i primi momenti di confusione la macchina dei soccorsi ha svolto un’opera più che efficiente e meritoria per portare in salvo i feriti, ricomporre i resti delle povere vittime e mettere in provvisoria sicurezza la

Caro Boeri….

Lo scorso mese di luglio il presidente dell’INPS, Tito Boeri, ha fatto alcune dichiarazioni estremamente fuorvianti sul tema delle pensioni e di chi ne avrà l’onere nei prossimi anni. Il ministro Paolo Savona (NDR: Nella foto a corredo di questo articolo), più attento di altri a questi temi e non lasciandosi distrarre dalla caciara politica

Post più vecchi››