Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

RSS Feed

24 Gennaio 2021

Post di: Rosa Maria Testa

Gennaro "Ringhio" Gattuso

L’altalena del Napoli

Nelle ultime due partite, contro l’Udinese in campionato e contro l’Empoli in Coppa Italia, il Napoli vince ma non convince. L’assenza in squadra di giocatori del calibro di Koulibaly, Mertens ed Osimhen si fa sentire immensamente, ma è pur vero che l’alibi della privazione di tali figure fondamentali non può reggere a lungo, dal momento

Befana amara per il Napoli

Una partita storta ci può stare, un momento no è fisiologico ma qui, caro Napoli, si sta esagerando. La sconfitta 2-1 subita dai partenopei allo stadio Maradona contro lo Spezia, in 11 contro 10, è davvero troppo. Non basta la rete di Petagna e Italiano firma l’impresa con un rigore di Nzola e poi, in

Osimhen ma cosa combini?

Hanno fatto il giro del web, prima di essere rimossi, i video social di Osimhen mentre festeggia in Nigeria il suo 22esimo compleanno. Nulla da eccepire per la trasferta natalizia in terra natia per incontrare parenti ed amici, se non fosse per i balli senza mascherina e senza distanziamento in violazione di tutte le elementari

Giustizia è fatta

Il Collegio di Garanzia del Coni riporta ordine in campionato. Accolto il ricorso della SSC Napoli, cancellato il tre a zero a tavolino e restituito ai partenopei il punto di penalizzazione. “Giustizia è fatta” – e con piena soddisfazione è stato salutato il verdetto della giustizia sportiva dalla società di De Laurentiis. Il Collegio di

Un problema di Massa

Una gran bella partita Inter-Napoli di mercoledì scorso. Due compagini ben equipaggiate, rispettivamente al secondo e terzo posto in classifica con un punto di distacco dei meneghini sui partenopei. Sulla carta e sul campo si presentava una bella sfida che ha rispettato le aspettative fino al 70’. Nel primo tempo le squadre si studiano e

Adesso Pablito vola

Un altro piccolo grande uomo va via. In punta di piedi questa volta abbandona il campo un altro campione. Il goleador dei Mondiali di Spagna ’82 passa a miglior vita. Paolo Rossi, classe ’56, un fuoriclasse d’altri tempi, garbato e silenzioso, è stato il simbolo del calcio italiano nel mondo ed un mito per tutti

La magia di Maradona

Il Napoli vestito da Argentina mette in scena allo stadio San Paolo di Fuorigrotta, chiamato così per l’ultima volta, uno show in onore di sua Maestà Diego Armando Maradona, nella gara di campionato contro la squadra capitolina. Quella maglia speciale a righe verticali bianco-azzurre dà a tutta la squadra l’energia e la concentrazione giusta. I

AD10S Diego. Napoli piange il suo RE

Se n’è andato Diego Armando Maradona. Il 25 novembre 2020 il Pibe de Oro è tornato al suo pianeta lasciando in questa terra tutto il bello che poteva donare. Non così presto Dieguito, a soli 60 anni, c’era ancora bisogno di te, di respirarti, di sapere che, anche se dall’altro capo del mondo, tu c’eri,

Federcalcio respinge il ricorso del Napoli

La Corte d’appello della Federcalcio respinge il ricorso del Napoli

L’esito dell’appello del club napoletano, che ha confermato la sconfitta 3-0 a tavolino con la Juventus ed il relativo punto di penalizzazione, era tutto sommato prevedibile. Non lo erano invece le motivazioni che hanno gettato un alone di sospetto sulla società del presidente Aurelio De Laurentiis. Nella sentenza d’appello, infatti, è descritto nero su bianco

Un Napoli a corrente alternata

Una partita buona e l’altra no. E’ questa la cadenza che il Napoli ci sta proponendo. Tra campionato ed Europa League gli azzurri hanno alternato vittorie a sconfitte, provocando più di qualche interrogativo sulla reale concentrazione ed approccio alla gara. La squadra azzurra domenica scorsa, a meno di 3 giorni dalla vittoria contro la Real

Real Sociedad-Napoli: buona la seconda

Dopo la sconfitta all’esordio in Europa League con l’AZ Alkmaar, la squadra di Gattuso si riscatta a San Sebastian battendo la Real Sociedad 1-0. La partita perfetta di Gattuso contro la Real Sociedad consente al Napoli di rilanciarsi in classifica nel girone F di Europa League. Il gol di Politano al 55° permette agli azzurri

Pessimo esordio degli azzurri in Europa League

Comincia male l’Europa League per la squadra di Gattuso. Giovedì 22 ottobre al San Paolo vince, anche se solo di misura, un AZ Alkmaar falcidiato dal Covid. Delusione per l’esordio degli azzurri nella seconda competizione europea per importanza. Forse sarà proprio il timbro minore del torneo a non accendere le motivazioni e gli stimoli in

Ai 4 punti in meno il Napoli risponde con 4 gol

Dei quattro punti sottratti dal Giudice Sportivo il Napoli ne conquista subito tre contro l’Atalanta. Al San Paolo nell’anticipo di sabato alle 15,00 un Napoli dominante e straripante ha rifilato ben quattro reti alla Dea. Impresa non facile contro la squadra di Gasperini, la più in forma del campionato. Il pensiero torna a due settimane

Juventus-Napoli: il giudizio tarda ad arrivare

Dopo una settimana il campionato di serie A è ancora in attesa dell’esito della vicenda della partita non disputata tra bianconeri ed azzurri. Il ricorso presentato dal club di De Laurentiis ha scongiurato, per il momento, il 3-0 a tavolino per non essersi presentato all’Allianz Stadium domenica 4 ottobre alle 20,45. Il supplemento d’indagine chiesto

Negata dall’Asl la trasferta a Torino degli azzurri, ma la Lega conferma la gara

Bloccata a Castel Volturno la squadra di Gattuso poco prima di salire sul pullman che l’avrebbe portata a Capodichino alla volta dello Juventus Stadium. Dopo le positività emerse a distanza ravvicinata degli azzurri Zielinski ed Elmas, il provvedimento dell’Azienda Sanitaria Locale ha impedito la partenza della squadra per Torino “per la prevalenza dei motivi igienico-sanitari”.

Stadi, spettatori e Covid

La nuova stagione inizia con una dura sanzione ai danni della Roma che perde il punto conquistato con il pari al Bentegodi e ricomincia da 0. Verona-Roma, infatti, finisce 3 0 a tavolino per un errore pacchiano commesso dal club giallo-rosso. Una svista simile deve suggerire alla nuova proprietà, Friedkin, l’inserimento nella struttura del club

In mille allo stadio

Dopo soli 47 giorni dalla conclusione dell’ultimo campionato di Serie A, ieri 19 settembre si è disputata la prima giornata del girone di andata 2020/2021. Una stagione compressa iniziata nel pieno del mercato estivo che si concluderà solo il 5 ottobre. (NDR: immagini di repertorio) – Anche questo campionato, purtroppo, si presenta a porte chiuse

Ostriche? No, Covid

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis nel pomeriggio di giovedì ha lasciato l’isola di Capri, con una barca privata, per raggiungere prima Napoli e poi Roma, probabilmente per ricevere le cure al Policlinico “Gemelli”. Questa decisione è stata presa di comune accordo con i medici che hanno deciso di controllare e monitorare il numero

Victor Osimhen: 3 gol in 7 minuti

Prima tripletta per il neo acquisto del Napoli Victor Osimhen. Velocità, fisicità, personalità e controllo della palla sono le caratteristiche espresse dall’ex attaccante del Lille contro L’Aquila nella partitella del triangolare organizzato a Castel di Sangro. Il giovane ventunenne, per la prima volta con la maglia del Napoli, si è conquistato subito la ribalta mettendosi

Champions – Il PSG castiga l’Atalanta nell’extra time. Barça, serata da incubo

Per 90 minuti la Dea ha coltivato il sogno, l’illusione, la speranza. Il vantaggio di Pasalic alimenta la fiducia e le aspettative dei bergamaschi ma poi, all’improvviso, il Psg si accende, recupera e raddoppia nel giro di 3 minuti. Il Paris Saint Germain, club di grande esperienza internazionale, realizza una rimonta con due gol segnati

Calcio – Al termine l’insolito campionato di serie A 2019/2020

Sebbene sia incontrovertibilmente vero che il secondo non è altro che il primo degli sconfitti è altrettanto fuori di dubbio che arrivare piazzati ha comunque il suo peso. Oltre all’onore ed al prestigio della posizione d’argento, c’è anche qualche milione di euro in più per la squadra seconda classificata. La ripartizione dei diritti tv infatti

Calcio – Un rigore tira l’altro

E’ indubbio che la partita Parma-Napoli è stata condizionata dalle decisioni dell’arbitro Giua che concede ben 3 calci di rigore, due dei quali ai padroni di casa. Tre calci dagli undici metri, assegnati e trasformati, hanno infatti deciso la sfida del Tardini. I giallo-blù crociati si prendono i tre punti e sanciscono la matematica certezza

Calcio – Pareggi a confronto

Si è conclusa con il risultato di 2-2 la sfida Napoli-Milan. Un pareggio, il primo in campionato dell’era Gattuso, che tutto sommato non ha reso giustizia ai partenopei, costretti a cedere alla Roma il quinto posto. Nonostante abbiano giocato bene già dai primi minuti, i padroni di casa sono stati freddati al 20’ da una

Calcio – Gattuso sfida il suo Milan

Archiviate le due ultime vittorie, con la Roma domenica scorsa al San Paolo, e con il Genoa mercoledì al Ferraris, il Napoli si appresta ad affrontare in casa alle 21,45 il Milan. I rossoneri sono galvanizzati e caricati dopo aver stracciato per 4-2 i bianconeri. A San Siro il team di Pioli ha battuto la

Napoli: addio sogni di Champions

I gol di Pasalic e Gosens condannano gli azzurri che resistono solo un tempo contro un’Atalanta che corre, ma quanto corre, soprattutto nel secondo tempo. Gli uomini di Gasperini potendo contare su una preparazione atletica eccezionale si piazzano ormai ad una distanza siderale di 15 punti di distanza blindando il quarto posto. Il discorso Champions

Nodo Callejon: tutto bene quel che finisce bene

All’indomani della ripresa, dopo lo stop forzato dovuto al corona virus, il Napoli di Gennaro Gattuso si presenta in salute come una squadra capace di riprendersi dalle difficoltà e vincere un trofeo. I partenopei cominciano con la Coppa Italia edizione 2019/2020, conquistata nella finale contro la Juventus, e poi continuano il cammino positivo anche in

Avanti Napoli!

Bentornato calcio dopo 95 giorni di stop. Tanto ci è mancato in tutte le sue espressioni, anche la Var e le polemiche collegate. Il torneo di Coppa Italia ha messo fine ai tre mesi di astinenza forzata per l’emergenza Coronavirus. Il recente cambiamento nel protocollo sanitario ha dato tranquillità ai club: in caso di positività

Il calcio italiano sta tornando

Adesso si fa proprio sul serio. Pronto ed ufficiale anche il calendario della ripresa del campionato. Dopo l’accordo fra la Lega e il Governo, per la definizione di un protocollo sanitario cui società e atleti dovranno rigorosamente attenersi, riapre ufficialmente i battenti la massima serie italiana dopo oltre tre mesi d’arresto. Si riparte il 20

Campionato, dove eravamo rimasti?

Il vertice governativo con Figc e Lega, svoltosi giovedì 28 maggio, per decidere se e quando ripartire con il campionato è terminato con una fumata bianca. “L’Italia sta ripartendo ed è giusto che riparta anche il calcio” – ha aggiunto il ministro Spadafora al termine del vertice. Il ministro dello Sport ha riferito di aver

Dries si è fermato a Napoli

Il futuro di Dries Mertens è ancora Napoli. L’ attaccante azzurro non solo ha detto sì al Napoli, accettando la proposta di rinnovo del Presidente De Laurentiis, ma ha detto sì a Napoli, alla città ed al suo popolo. La notizia della conferma ha dato tanta gioia ai tifosi che tanto desideravano restasse dopo un

Il calcio si riprende

Finalmente ritorna il calcio. È la Germania la nazione che per prima riprende le partite e la Bundesliga ha cominciato sabato 16 maggio con il derby della Ruhr. Borussia Dortmund Vs Schalke 04 a porte chiuse, in uno scenario inedito e senza pubblico, termina con i gialloneri che passano per 4-0. Molte le cose insolite

Calcio, ancora non se ne esce

Si parla, si argomenta e si discute. C’è chi teorizza calendari e chi elabora protocolli più o meno fattibili, chi si esprime a favore e chi contro la prossima ripresa del campionato, insomma non se ne esce. Fino a quando di concerto i ministri Spadafora e Speranza non daranno il “liberi tutti” il mondo del

La possibile ripresa della serie A continua a far discutere

Il mondo del calcio italiano cerca di reagire alla pandemia del Covid-19 cercando possibili soluzioni. In settimana il Consiglio di Lega della Serie A ha definito in tre fasi la ripresa dell’attività agonistica. La prima a scendere in campo, qualora il piano diventasse effettivo, sarebbe la serie A, successivamente il campionato cadetto ed infine toccherebbe

Il calcio si dà nuove regole

Nuove regole per il calcio. Se ci sarà la ripresa dei campionati dopo la pandemia, potrebbero essere utilizzate già da subito e sicuramente saranno operative dalla prossima stagione. Le variazioni alle regole del gioco infatti entrano sempre in vigore il 1 giugno, salvo eccezioni, ma la prosecuzione della stagione attuale, oltre i termini previsti, potrebbe

In quarantena senza calcio

Quando ripartirà il calcio italiano? A questa domanda che si pongono gli sportivi, ma anche le società, non c’è ancora una risposta certa. L’Italia è tutt’ora nel pieno dell’emergenza Coronavirus. Il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, ha dichiarato che “Il calcio non ricomincerà il 3 maggio. Le squadre di Serie A hanno già sbagliato quando

Olimpiadi nel 2021, ma resteranno sempre Tokyo 2020

È un virus vanitoso, egocentrico e megalomane quello che si sta diffondendo senza precedenti nel mondo. Il Coronavirus chiede ed ottiene la massima attenzione ed è capace di offuscare qualunque manifestazione ed evento. Pretende e conquista ogni il palcoscenico. Questa volta sono state sacrificate le imminenti Olimpiadi. Come per Euro 2020 anche i giochi della

Euro 2020 slitta di un anno

Rinviati al 2021 gli Europei di calcio. Ormai è pandemia, conclamata ed ufficializzata dall’OMS. Il Coronavirus sguazza e si diffonde in tutt’Europa. Purtroppo l’Italia ha fatto da apripista fra i paesi del vecchio continente con tutte le conseguenze del caso. I diversi DPCM che si sono susseguiti, dagli inizi di marzo ad oggi, hanno condotto

COVID-19 mette KO il mondo del calcio

Gradualmente, superando contraddizioni e pasticci, anche tutto il mondo del calcio si è arreso al Coronavirus. Il Covid-19 ha messo in ginocchio tutti. A causa del contagio rapido, che raddoppia ogni giorno, non solo il campionato italiano ma anche quelli europei, più ostinati a fermarsi, e finanche i tornei di Europa e di Champions League,

Calcio – Il calcio al tempo del coronavirus

La presenza anche in Italia del virus COVID-19, con focolai in Veneto ed in Lombardia, ha causato, per motivi precauzionali, la sospensione di alcune gare della 25esima giornata di campionato di serie A. Saranno infatti recuperate l’11 marzo Verona-Cagliari e Torino- Parma, mentre restano ancora da decidere le date per la ripresa di Atalanta-Sassuolo ed

Calcio – Il Napoli ruggisce alla leonessa

Nuova trasferta per la squadra di Gattuso. Dopo il successo di misura conseguito domenica scorsa alla Sardegna Arena di Cagliari, gli azzurri a Brescia cercano conferme in una partita trappola. Un appuntamento facile sulla carta se non fosse per il disperato bisogno di punti della squadra di casa reduce da 3 sconfitte nelle ultime quattro

Calcio – Napoli, i rigori che non ti hanno dato

Al Napoli mancano 15 rigori. L’ennesimo episodio sfavorevole, che questa volta ha visto protagonista Arek Milik, ha riproposto tutti i torti arbitrali subiti dagli azzurri in questo campionato. Con il penalty non concesso contro il Lecce i rigori non riconosciuti ai partenopei salgono ad una quota che comincia a preoccupare. Solo due i dischetti accordati

Calcio – Torna al San Paolo il Comandante

Stasera torna allo Stadio San Paolo il Comandnte Sarri, ma questa volta sulla panchina del nemico storico della squadra partenopea. Da quando Sarri ha scelto di essere l’allenatore della Juventus, Napoli ha disconosciuto il suo mito, identificandolo come primo traditore del “Sarrismo” e come tale stasera si presenterà a Fuorigrotta. Vero è che un professionista

Calcio – Napoli: che disastro

Una settimana di fuoco aspetta il Napoli e Mr. Gattuso. Dal 18 al 26 gennaio gli azzurri sono impegnati in tre incontri casalinghi, consecutivi e fondamentali per il loro presente e futuro. Ieri, con gli anticipi del sabato, è cominciato il girone di ritorno del campionato di serie A. Dopo un finale disastroso, quale è

Calcio – Il Napoli vittima delle sue gaffe

Nell’anticipo pomeridiano dell’ultima giornata del girone di andata di serie A, sabato 11 gennaio all’Olimpico si sono sfidate la Lazio di Inzaghi ed il Napoli di Gattuso. La prima in prepotente ascesa in campionato, in ottimo momento psicofisico e lanciata all’inseguimento della coppia capolista Inter e Juventus; la seconda impegnata ad uscire da un periodo

Calcio – Un Capodanno con doppia capolista

Quest’anno la diciottesima giornata di campionato di serie A si giocherà domenica 5 gennaio 2020 con i posticipi nel giorno della Befana. A differenza di quanto sperimentato l’anno scorso, questa volta niente boxing day come nella Premier League. Nessuna partita nel giorno di Santo Stefano ma si ritorna alla pausa natalizia dal 23 dicembre al

Calcio – Il Napoli rinasce a Sassuolo

Il Mapei Stadium segnerà il Natale del Napoli di Gattuso. È qui infatti che dovrà riscontrarsi la sua rinascita. Recuperare è l’imperativo a cui dovranno dare esecuzione i giocatori sotto la mutata guida. Nel posticipo di stasera contro il Sassuolo, squadra da sempre ostica ai partenopei, il Napoli scenderà in campo con una formazione convalescente

Post più vecchi››