Armi USA … e getta!


I numeri dei materiali “abbandonati” da americani e soci in Afghanistan.

Questa e la lista delle armi, dei veicoli e dei materiali abbandonati nella fuga precipitosa di questi giorni.

Si contano di 75898 veicoli terrestri, così ripartiti:

• 42606 veicoli tattici e da trasporto leggeri
• 8998 veicoli tattici e da trasporto medi (camion militari)
• 22174 fuoristrada militari HMMWV (“Humvee” o “Hummer”) nelle diverse configurazioni
• 928 veicoli da combattimento e da trasporto truppe corazzati gommati/ruotati (MRAP)
• 189 veicoli da combattimento e da trasporto truppe corazzati cingolati

Inoltre sono stati lasciati 208 aviogetti:

• 110 elicotteri tattici, da trasporto e da combattimento
• 60 aerei da trasporto tattico
• 20 aerei leggeri da attacco al suolo
• 18 aerei leggeri da sorveglianza e ricognizione

In fatto di armi leggere, il numero è di 599690, così ripartito:

• 358530 tra fucili e carabine d’assalto
• 126295 pistole
• 64363 mitragliatrici di supporto leggere, medie e pesanti
• 25327 lanciagranate accessori/sottocanna da 40mm
• 12692 fucili a pompa
• 9877 lanciarazzi spallabili
• 2606 tra mortai, obici e cannoni d’artiglieria

Infine sono rimasti in mano ai talebani ben 16191 sistemi di sorveglianza e ricognizione così ripartiti:

• 16035 sistemi individuali per la visione notturna
• 120 sistemi di monitoraggio radio
• 22 sistemi di sorveglianza operativa a terra
• 8 UAV (droni da ricognizione)
• 6 palloni aerostatici radiocomandati da ricognizione

Gli americani hanno sempre abbandonato mezzi e attrezzature a fine di una campagna, basti pensare allo sbarco in Normandia del giugno 1944, ma questo è indubbiamente il numero più elevato di armi e equipaggiamento militare mai finito in “mani cattive” dai tempi del collasso del blocco comunista.