Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

RSS Feed

17 Aprile 2021

“Il volto dell’inganno” è il nuovo libro di Vincenzo Capretto


«Greta non era riuscita a trattenersi questa volta e con sadica lucidità aveva ripreso il macabro rito interrotto anni prima. Un dolore lancinante prima, un piacere poi, le procuravano quei tagli lungo il suo corpo. Il piacere del nulla. O il piacere del dolore dove si annullavano i suoi mille altri dolori. Aveva sempre sostenuto di meritare quella sofferenza». Greta è sicuramente il personaggio più disturbante del romanzo di Vincenzo Capretto “Il volto dell’inganno”; è una donna piena di segreti e di traumi, glaciale e premurosa allo stesso tempo, che cerca nell’autolesionismo una sorta di liberazione da tutto il dolore che ha sempre oppresso la sua vita. È una figura complessa e affascinante, che attrae per il suo spiccato lato oscuro ma che suscita anche sentimenti di repulsione per via dei suoi violenti attacchi d’ira e di masochismo. Quando Greta entra nella vita dei coniugi Mariani, la sua presenza non può che alterare il già delicato equilibrio della coppia. Beatrice e Alessandro hanno infatti molti problemi, e il loro matrimonio è il tipico esempio di legame di facciata tra due persone benestanti, che devono mantenere un’immagine luminosa e ineccepibile quando in realtà sono immersi nella melma più putrida. Beatrice è una donna bellissima e capricciosa; si è sposata per interesse per vivere un’esistenza da favola, ma si ritrova invece in un rapporto che non le dà nessuna emozione. Alessandro infatti è troppo preso dalla sua carriera in un’azienda farmaceutica per interessarsi ai loro problemi coniugali; molto ambizioso e stacanovista, è estremamente frustrato perché il suo capo non gli concede la promozione che tanto desidera e che è fermamente convinto di meritare. Quando Greta si trasferisce in casa Mariani come tata del loro bambino, il suo arrivo porta sia inquietudine che eccitazione: Alessandro sembra instaurare un legame misterioso con lei, mentre Beatrice prova sin da subito un sentimento complesso di interesse misto ad avversione, e ciò la porta a indagare sulla vita dell’enigmatica donna. Ella assume quindi il Gobbo, un investigatore privato, per conoscere i segreti di Greta, e questa attività occulta sembra conferirle nuova linfa vitale. Tra intrighi, sospetti, menzogne e tradimenti, la vita dei coniugi Mariani si trasforma in un incubo angoscioso, in cui ogni certezza si sbriciola davanti ai loro occhi. “Il volto dell’inganno” è un thriller psicologico crudele e audace, che racconta di amori malati e di ossessione tra numerosi colpi di scena e un epilogo spiazzante.
(Loredana Severini)

“Il volto dell’inganno” di Vincenzo Capretto
(Edizioni Dialoghi).
Casa Editrice: Dialoghi
Collana: Grida
Genere: Thriller psicologico
Pagine: 166
Prezzo: 14,00 €

Contatti

Home


https://www.facebook.com/vincenzocaprettoscrittore/
https://www.edizionidialoghi.it/il-volto-dellinganno


.
Fonte:
Francesco Lavorino
Addetto Stampa – Il Taccuino Ufficio Stampa

Tags: , ,