Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

RSS Feed

17 Aprile 2021

“Fratelli di silenzio” è la graphic novel di pubblicata dalla casa editrice Il Treno onlus.


Fratelli di silenzio. La storia di Antonio Magarotto – di Alessandra Marras, Armando Delfini, Giuseppe Maggiore e Valerio Paolucci.

La vita e le imprese di un uomo senza paura, testardo e risoluto, che non ha mai accettato i limiti imposti dalla sua condizione. Antonio Magarotto è diventato sordo quando era bambino, dopo una grave meningite: il mondo intorno a lui si è fatto silenzioso, e tutte le persone che lo circondavano hanno cominciato a trattarlo diversamente. In fondo era la fine dell’Ottocento, e non si avevano certo le conoscenze e i mezzi che si hanno oggi; era opinione comune che un sordo fosse semplicemente condannato a una vita di sofferenze e di rinunce. Ma Antonio non si è rassegnato a questa situazione: dopo aver studiato in una scuola per sordi e aver imparato ad esprimersi con la lingua dei segni italiana (LIS) e con la voce, decide di trovarsi una professione, nonostante la maggior parte dei datori di lavoro fosse contraria ad assumere persone sorde. Egli però insiste e si fa apprezzare, dimostrando che la sordità non inficia certo sulle capacità lavorative; viene assunto in una tipografia e si specializza in linotipia, diventando un punto di riferimento per l’azienda. Conosce anche la donna della sua vita, che non si limita ai pregiudizi e si apre alla possibilità di amare una persona considerata dalla società come diversa e inabile. Ma Antonio è tutt’altro che inabile, e decide che la lotta per la sua emancipazione deve allargarsi a tutta la comunità dei sordi: inizia creando aggregazione attraverso la fondazione di un’associazione, stabilendo degli obiettivi ed esigendo dalle istituzioni di riconoscere i diritti dei sordi. Gira l’Italia in cerca di consensi, si batte per abrogare leggi che compromettono la dignità dei sordi e si prodiga affinché possano avere diritto all’istruzione superiore. Egli arriva anche a fondare a sue spese una scuola di formazione professionale per sordi nella sua abitazione, e in seguito inaugura con successo l’Istituto per sordomuti a Padova, in cui ha anche insegnato. Antonio Magarotto è un grande esempio per tutti coloro che non guardano al di là del proprio naso e che sono in realtà i veri sordi, perché non riescono a sentire le voci diverse dalle proprie, e perché non vogliono comprendere che il mondo è fatto di tante persone differenti per razza, colore della pelle, orientamento sessuale e anche per caratteristiche fisiche e mentali; esseri umani che meritano di avere eguale rispetto e accesso alle loro stesse opportunità. Leonardo Piras

Titolo: Fratelli di silenzio. La storia di Antonio Magarotto
Autore: Marras, Delfini, Maggiore, Paolucci
Genere: Graphic novel
Casa Editrice: Il Treno
Collana: Sordi: ieri e oggi
Pagine: 112
Prezzo: 17,00 €
Codice ISBN: 978-88-987-70-137

Contatti

Home


https://www.instagram.com/iltreno33/

Fratelli di Silenzio. La storia di Antonio Magarotto

Booktrailer della graphic novel Fratelli di silenzio. La storia di Antonio Magarotto


.
Fonte:
Francesco Lavorino
Addetto Stampa – Il Taccuino Ufficio Stampa

Tags: , , , , ,