Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

RSS Feed

19 Gennaio 2021

Fuori onda, l’amaro e realistico romanzo di Giuseppe Mastrangelo


Fuori onda di Giuseppe Mastrangelo è un thriller psicologico affascinante e coinvolgente, in cui si narra la storia di un giornalista televisivo di mezza età, stanco del suo mestiere e dei compromessi che ha dovuto accettare. È un uomo a pezzi, che desidererebbe non esistere: “È stupenda l’inesistenza. Non ti chiede niente. Non ti dà niente. Si frappone nei momenti e nelle pieghe del tempo. Scandisce attimi. Non ha bisogno di inutili parole”. Quando deve seguire in diretta un nuovo caso giudiziario, sa che dovrà vestire come sempre i panni dell’imbonitore delle folle senza coscienza e capacità di discernimento, e dovrà portare avanti il gioco di chi, sopra di lui, sa bene come manipolare i fatti e le reazioni. Il caso che deve seguire è molto cruento: una famiglia benestante di quattro persone viene trovata massacrata nella propria abitazione a Trieste; è un omicidio rituale, in cui una donna viene trovata appesa a una croce. Tanta carne al fuoco che permetterà di far andare avanti il carrozzone sensazionalistico per molti giorni, e sarà come sempre lui a condurlo. Ma troppe cose non quadrano nella testa del protagonista, troppi particolari che vengono tralasciati dalle indagini frettolose. Giuseppe Mastrangelo esegue quindi un’autopsia dei pensieri e delle sensazioni del protagonista, che sembra andare di pari passo con quella delle quattro vittime: un’analisi minuziosa, cruda, realistica in cui emerge tutta la dolente umanità di un giornalista che si sente un avvoltoio, e che è stanco della sua “farsa di mestiere”. È un uomo che si rende amaramente conto di non aver mai servito la verità, e di aver contribuito invece a costruire inganni confezionati ad arte per risultare autentici. Fuori onda è una lucida riflessione sul giornalismo sensazionalista in cui, come afferma il protagonista, “se una cosa deve esistere o meno lo decidiamo noi”; è un romanzo in cui si delinea il ritratto di un uomo allo stremo, schifato dalla sua professione, annoiato dalla vita che è diventata mera sopravvivenza. Un essere umano vivo che invece si sente uno zombie e che vorrebbe piuttosto essere un fantasma per sparire finalmente da un mondo che odia. Il nuovo caso giudiziario però sembra ridestarlo dal suo torpore, e gli offre un’occasione preziosa per riscattarsi e per tornare ad essere presente e “vivo” per sé stesso e per la sua famiglia. Ed è a questo punto che il romanzo accantona la sua natura esistenzialista per virare verso il thriller e raccontare una storia avvincente, che resterà a lungo impressa nella memoria. Frank Lavorino.

Titolo: Fuori onda
Autore: Giuseppe Mastrangelo
Genere: Thriller psicologico
Casa Editrice: Santelli editore
Collana: Grandi Romanzi Santelli
Pagine: 253
Prezzo: 14,99 €
Codice ISBN: 978-88-312-55-929

Contatti
https://www.facebook.com/giuseppe.mastrangelo.14

Santelli | editoria italiana dal 1987

Link di vendita online
Santelli Online https://tinyurl.com/y6xjkv93
IBS https://tinyurl.com/y58wvcn9
Amazon https://tinyurl.com/y5mxby5c


.
Fonte:
Francesco Lavorino
Addetto Stampa de “Il Taccuino”

Tags: , ,