Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

RSS Feed

26 Ottobre 2020

Dario Leone arriva sulle piattaforme dal 22 settembre con il film “Le Guerre Horrende” di Luca Immesi e Giulia Brazzale


Arriva sulle piattaforme streaming dal 22 settembre distribuito da CG, “Le Guerre Horrende” il film di Luca Immesi e Giulia Brazzale di cui è co-protagonista l’attore Dario Leone insieme con Livio Pacella e Désirée Giorgetti. La pellicola, già uscita nelle sale cinematografiche nel 2018 racconta la storia di tre personaggi molto pittoreschi: il soldato, il capitano e lo scudiero. Leone interpreta un giovane soldato paracadutista ferito e senza memoria che spezza il forte legame instaurato tra il Capitano (Pacella) e lo Scudiero (Giorgetti), in un crescendo di conflitti, tensioni e colpi di scena. Una vera e propria favola noir contro tutte le guerre, che ha per sfondo la prima e la seconda guerra mondiale. Il film uscirà su Itunes, Gplay, Chili, CG digital.

“Le Guerre Horrende”, è una favola nera contro tutte le guerre, ambientata a cavallo dei due conflitti mondiali – ha affermato Dario Leone – con “Horrende” Machiavelli descriveva le grandi guerre del suo tempo, sottolineando l’attrazione morbosa che l’uomo mostra da sempre per i conflitti. Attrazione tuttora viva, sia nelle tensioni tra stati, sia in quelle interne alla nostra società. Il concetto chiave del film è che ogni guerra nasce da un conflitto interiore. Risolti questi, cesserebbe di esistere il senso di ogni guerra e di ogni violenza. Se non hai la guerra dentro, non la fai neanche fuori. Credo sia un film più che mai attuale e necessario”.

Inoltre, Dario Leone, sarà all’Anteo di Milano con il corto “Verdiana” di Daniele Lince ed Elena Beatrice, prodotto da Officine FareCinema di cui è protagonista insieme con Angela Finocchiaro ed Erica del Bianco, con la supervisione artistica di Silvio Soldini.

Non solo cinema ma anche molto teatro. Leone, infatti, ha alle spalle cinque stagioni teatrali con lo spettacolo “Bum ha i piedi bruciati” che racconta da un punto di vista intimo, intenso e giocoso senza rinunciare alla drammaticità degli avvenimenti, la vita di Giovanni Falcone. Lo spettacolo è patrocinato dalla Fondazione Falcone, presieduta da Maria Falcone, sorella del Magistrato scomparso.

Biografia Dario Leone

Dario Leone inizia gli studi di recitazione nel 2001. Nel 2008 è finalista del concorso nazionale “premio Hystrio alla vocazione teatrale”. Si specializza sia in campo teatrale che in campo cinematografico studiando con vari insegnanti e registi tra cui Sergio Rubini, Giovanni Veronesi, Carlo Boso, Daniele Salvo, Melania Giglio; e acquisendo importanti esperienze di palco con Corrado d’Elia, con cui ha lavorato per molti anni. Nel 2009 le prime esperienze cinematografiche: inizia una serie di collaborazioni con la Scuola di Cinema di Milano, recita come protagonista in alcuni cortometraggi e nel suo primo lungometraggio Qualcosa da Condividere. Nel 2011-2012 è tra i protagonisti della webserie Faccialibro, oltre che di vari spot pubblicitari. Nel 2012-2013 è tra i protagonisti delle pubblicità di TIM, e nel 2013 di nuovo protagonista con il lungometraggio “Star System”. Nel frattempo ha sempre continuato con la sua attività teatrale, che lo ha portato anche sul palco del teatro alla Scala di Milano ad interpretare “Selim”, nel “Ratto dal Serraglio” di Mozart, nel 2016/2017. E’ interprete ed autore di un monologo teatrale sulla vita di Giovanni Falcone, con il Patrocinio dell’omonima fondazione.

.
Fonte:
Licia Gargiulo

Tags: , , ,