Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

RSS Feed

28 Ottobre 2020

Calcio – Gattuso sfida il suo Milan


Archiviate le due ultime vittorie, con la Roma domenica scorsa al San Paolo, e con il Genoa mercoledì al Ferraris, il Napoli si appresta ad affrontare in casa alle 21,45 il Milan. I rossoneri sono galvanizzati e caricati dopo aver stracciato per 4-2 i bianconeri.

A San Siro il team di Pioli ha battuto la Juventus con una sorprendente rimonta guadagnando tre punti preziosi e regalando a Sarri i 5 minuti più brutti della sua carriera, secondi solo alla sventurata serata di Firenze (in albergo n.d.r.), ma quelli erano altri tempi con ben altre identità.

Nella 32esima giornata di serie A due tra le squadre più in forma del momento, Napoli e Milan, si contendono il quinto posto in classifica, considerata la siderale distanza del quartetto di testa. I punti che separano le due squadre sono solo due ma i rossoneri sono decisi a sorpassare i rivali azzurri.

Napoli e Milan hanno dimostrato grandi capacità nella ripresa post-Covid.

Il Napoli, vincendo la Coppa Italia, è già certa di un posto nella prossima Europa League ma è andato molto bene anche in campionato, avendo sempre vinto con l’eccezione della partita persa a Bergamo contro l’Atalanta, facendo emergere rimpianti per una partenza poco felice. Conferma del buon momento degli azzurri di Gattuso il successo conseguito in casa contro la Roma, coinquilina al quinto posto. Una vittoria meritata più di quanto non dica il punteggio finale di 2-1. Spettacolare il raddoppio vincente di Insigne. Ad 8 minuti dalla fine il capitano mette a punto un destro a giro capolavoro, imprendibile per il portiere avversario, che decide la partita.

Il Milan, invece, sta ritrovando punti e risultati come testimoniano le ultime due vittorie contro Lazio e Juve. Ma può anche affidarsi ad uno Zlatan Ibrahimovic rientrato dall’infortunio in gran forma sia fisicamente che mentalmente, per strappare un posto nelle prossime competizioni europee.

Rino Gattuso scenderà in campo con il consueto 4-3-3. Tra i pali si dovrebbe rivedere Ospina, davanti a lui Di Lorenzo a destra e Mario Rui a sinistra, mentre la coppia centrale sarà composta da Maksimovic e Koulibaly che rientra dopo la squalifica. A centrocampo Demme dovrebbe dirigere la regia con Fabian Ruiz e Zielinski preferiti ad Allan ed Elmas. In attacco Callejon potrebbe completare il tridente con Mertens ed Insigne.

Stefano Pioli si affiderà ad un 4-2-3-1 nel quale lo svedese Ibrahimovic agirà da unica punta. A suo supporto dovrebbe esserci un trio composto da Saelemaekers, Calhanoglu e Rebic. Confermato il duo di centrocampo Kessié e Bennacer, mentre la linea difensiva sarà presidiata da Conti, Kjaer, Romagnoli e Theo Hernandez.

Sarà anche la sfida tra Rebic, miglior marcatore milanista della stagione (10 gol), e Mertens che, dopo essere divenuto il re del gol nella storia partenopea, è deciso a seguitare a segnare per continuare a scalare questa particolare classifica. Con il gol segnato al Genoa, il belga infatti è salito a 124 reti nella speciale classifica all time dei migliori bomber azzurri.

Il Napoli non vuole calare i ritmi e la squadra, spronata da Gattuso, vuole arrivare al top in vista della gara di Champions col Barcellona ad agosto e costruire da adesso le basi necessarie per il prossimo campionato.

Tags: , , , ,