Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

RSS Feed

27 Ottobre 2020

Godersi le gioie della vita


L’amore, la serenità, l’emozione, un sorriso fanno parte di noi, perché rischiare di diventare così poveri da elemosinare tanta grazia!!

Nella natura umana dimora costantemente il desiderio di amare ed essere amati, anche se la ricerca in questione è finalizzata spesso a cose materiali, anche queste ultime, come l’uomo, sono destinate a finire, lasciandoci segni indelebili; pensiamo alla scomparsa di un familiare, di un amico, o quella presunta felicità o presunti momenti di gioia mai raggiunti.

E qui rivedo il film della mia vita, sin da piccolo, orfano di padre, elemosinavo un po’ d’amore, trovato poi in famiglia ed in moltissime persone che hanno cercato di riempire quei vuoti che ogni giorno prendevano sempre più forma.

Per tale motivo l’uomo ha sempre continuato la ricerca d’amore sperando che essa non lo deludesse, cosa impossibile… in quanto l’uomo non ha il potere di essere garante dell’amore, ma non si arrende e continua ad elemosinare qualcosa che già ha: perché solo Dio è l’assoluto dell’amore.

Questa è solo un’idea, troppo poco per trovare la strada giusta ed in questa immensità tra l’immaginare e il credere, mi sono ispirato a dei maestri e compagni di viaggio che da sempre sono presenti nella mia vita sia moralmente che spiritualmente.

Uno fra i tanti è San Giovanni Maria Vienné chiamato il curato d’Arsy per il suo grande amore per Dio è diventato sacerdote e patrone dei sacerdoti.

Vi sono però altri laici del nostro secolo che dopo una ricerca affannosa d’amore e dopo una esperienza religiosa, con l’aiuto di Dio, sono divenuti dispensatori d’amore, costituendo movimenti religiosi cattolici sparsi in tutto il mondo:

Kiko Arguello fondatore del movimento neocatecumenale.
Chiara Lubich fondatrice dei focolarini.
Edoardo Bonin fondatore del Movimento del Cursillos di Cristianità.

Anche io nel seguire le loro orme, sono stato insignito di tale grazia. Dopo aver fatto l’esperienza del Cursillos nel 1992, ho potuto così sperimentare l’amore che Dio ha per tutti noi e riflettere che ogni giorno vi sono occasioni di felicità e di emozioni, sparse ovunque che non richiedono soldi, ma solo e sempre amore.

Tags: , ,