Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

RSS Feed

25 Settembre 2020

La rinascita di Max Deste con il suo “Dolce far niente”


Max Deste, scrittore e musicista svizzero con all’attivo diverse opere letterarie e numerose produzioni musicali, rinasce artisticamente col suo disco “Dolce far niente”.

Dal 1997 al 2006 ha suonato in due rock band romande (Solal, Beauty Pain). In Ticino ha fondato prima i Bruit de Fond, con i quali ha vinto un paio di premi a Palco ai giovani (band più votata e miglior testo, “Universo uterino”), realizzando un album (“Borderline”, 2008) e un Ep (“Solitarie”, 2009), e in seguito i My Dead Mind, incidendo un Ep (“Neverdie”, 2013) e un videoclip omonimo.

Come solista, nel 2013 ha realizzato un Ep di sette brani (“Il tuo cigno è morto”) e un videoclip (“Corpi violati”) con il quale ha affrontato il tema dell’autolesionismo. Nel 2018 ha composto l’album “OK silenzio”, prodotto in collaborazione con l’Heaven recording studio di Lugano, in cui emergono sonorità più moderne ed elettroniche, oltre che acustiche. Il tema principale concerne il rapporto sempre più promiscuo tra uomo e tecnologia.

Ora, con “Dolce far niente” Max Deste ritorna al suo pubblico.

Tags: , ,