Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

RSS Feed

27 Ottobre 2020

COVID-19: i conti non tornano


C’è qualcosa che non va in questo strano virus. Vediamo con Google Maps:
da Wuhan a Shanghai = 629 km
da Wuhan a Pechino = 1052 km
da Wuhan a Milano = 8700 km
da Wuhan a New York = 12000 km
da Wuhan a San Paolo = 17.964 km
da Wuhan a Londra = 8880 km
da Wuhan a Parigi = 8900 km
da Wuhan alla Spagna = 9830 km
da Wuhan all’India = 3575 km
da- Wuhan all’Iran = 6560 km

Come detto, c’è qualcosa che non va: il virus è nato (inteso come inizio del contagio) nella città di Wuhan, in Cina, e ora ha raggiunto tutti gli angoli del mondo, ma non ha raggiunto la capitale della Cina: Pechino e la capitale economica: Shanghai, vicino a Wuhan. Perché? Pechino è la città in cui vivono tutti i leader della Cina, i leader militari vivono lì, quelli che controllano il potere della Cina vivono lì, e Pechino non è stata chiusa, non è stata messa in quarantena, non è stata chiusa. È aperto! Il virus cinese non ha alcun effetto lì.
Shanghai è la città che gestisce l’economia, è la capitale economica della Cina, laggiù vivono tutti i ricchi cinesi, quelli che fanno andare avanti l’industria. Non c’è nessun blocco lì, il Covid 19 in quella città non ha alcun effetto!
Eppure è un virus pandemico: il panico dovrebbe essersi generato in tutto il mondo, ma stranamente non a Pechino e Shanghai.
Sarebbe utile porre questa domanda al governo cinese: il virus ha creato terrore nelle grandi città del mondo, quindi perché questo virus non ha raggiunto queste città, che sono in aree tutto sommato adiacenti a Wuhan?
Oggi in tutta l’India oltre 1,3 miliardi di persone sono rinchiuse. La nostra economia è paralizzata, ma tutte le principali città della Cina sono aperte e, dall’otto aprile, anche la Cina sta riaprendo l’area di Wuhan. Il mondo intero è afflitto dal terrore, tuttavia non arrivano nuovi casi in Cina, che ha riaperto!
Poniamoci un’altra domanda: il mercato azionario mondiale si è quasi dimezzato, ma perché questo virus non ha effetti sul mercato cinese? E’ possibile che il virus sia un’arma biologica che la Cina ha rilasciato volontariamente nel mondo? Dopo aver ucciso alcune persone, la Cina ha ora controllato questo virus! Ha forse anche medicine che non condivide con il mondo?
Se fosse così, sarebbe il più grande attacco terroristico nella storia umana. Anche con la partecipazione diretta del presidente dell’OMS, un marxista militante etiope, guidato dalla dittatura cinese e posto alla presidenza dell’OMS attraverso lo sforzo diplomatico del governo cinese.

Tags: , , ,