Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

RSS Feed

29 Settembre 2020

Serata al fresco (ed evasione culturale)


Il Cinquecentesco Palazzo Arnone di Cosenza, Sede del Polo museale della Calabria e della Galleria Nazionale di Cosenza, con l’iniziativa Serata al fresco – Evasione culturale a Palazzo Arnone, ha vissuto un’intensa partecipazione e attenzione.
Numerosissime infatti le presenze registrate per ammirare i segreti (le celle, etc.) di un plesso che è stato per moltissimi anni Sede del Tribunale e delle carceri.
Queste le iniziative che si sono susseguite nel corso della manifestazione: Proiezioni video ed improvvisazione per sintetizzatori, a cura di Tommaso Muto, sulla facciata del palazzo; Performance musicali, a cura del Conservatorio di musica “Stanislao Giacomantonio” di Cosenza, nella Galleria Nazionale di Cosenza; Esposizione fotografica, Tracce di storia di un antico palazzo, nel cortile dell’ora d’aria; Esibizione di danza di Francesca Comandè e Federica Romano; Percorso guidato: Alla scoperta del passato di Palazzo Arnone; un seguitissimo intervento di Fulvio Terzi sul tema Il Palazzo dei Prèsidi: da presidio di giustizia a presidio di cultura e la Proiezione del cortometraggio, Il canto dei patrioti, di Giovanni Sole.
Palazzo Arnone è Sede del Polo museale della Calabria, diretto da Antonella Cucciniello, e della Galleria Nazionale di Cosenza, il cui referente è Faustino Nigrelli.
.
Fonte:
Silvio Rubens Vivone
Responsabile Ufficio Stampa
Polo Museale della Calabria

Tags: ,