Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

RSS Feed

27 Settembre 2020

MotoGP – Il pasticcio di Lorenzo


In fase di avvio , nel primo giro, brutto incidente , che ha visto coinvolti Bradley Smith ed Aleix Espargaro, a seguito del quale , gli steward della MotoGP hanno deciso di sanzionare il collaudatore dell’Aprilia Bradley Smith. Il pilota britannico, alla terza gara come wild card in sella alla RS-GP 2019, è stato protagonista di un highside alla curva 10 nel quale ha coinvolto il compagno di squadra. Smith ha terminato lì la sua gara mentre Espargaro è riuscito a tornare in pit lane dove, visibilmente dolorante, gli uomini della sua squadra lo hanno aiuto aiutato a scendere dalla moto. Trasferito in ospedale a Barcellona per ulteriori accertamenti, Espargaro ha riportato un edema osseo al ginocchio sinistro.
Smith, nel caso dovesse prendere il via ad Assen sarà penalizzato di tre posti in griglia di partenza.
Il Gran Premio di Catalunya si presentava interessante e prospettava battaglia, visti i tempi di Ducati e Yamaha nel week end.
Ma, come si dice, i conti non van fatti senza l’oste, e l’oste in questo caso era Jorge Lorenzo.
La gara partiva alla grande con Dovizioso che prendeva la testa del gruppo seguito da Vinales, Marquez , Lorenzo , Petrucci e Rossi.
Dopo due giri Marquez riconquistava la seconda, mentre Lorenzo trasformatissimo rispetto alle prime gare lottava addirittura per il terzo posto.
Ma l’oste presentava il conto alla fine del secondo giro.
Il maiorchino infatti affrontava una curva con troppa foga e veemenza, perdeva il controllo della sua moto in modo imbarazzante e travolgeva Dovizioso, appena superato da Marquez , che per l’ennesima volta veniva assistito dalla buona sorte,Vinales e Rossi.
Una staccata da principiante che si è trasformata in un vero e proprio disastro, eliminando in un colpo solo il secondo , terzo , quarto e quinto in gara. E’ da un po’ che Lorenzo non appare più quello di una volta, sempre in ritardo, abulico, fuori da ogni competizione e questa volta l’ha combinata davvero grossa. A fine gara chiede scusa a tutti, imbarazzatissimo, ma la Honda , al momento del contratto , mai e poi mai avrebbe immaginato che l’ex campione spagnolo, potesse essere utile alla causa della scuderia giapponese in questo modo.
Il commento di Davide Tardozzi , della Ducati è estremamente duro, “da uno così non ti aspetti un errore del genere”.
La gara si trasforma in un duello per il secondo posto tra Petrucci, Rins e Quartararo.
Marquez ha strada libera e si invola verso l’ennesimo successo, forse uno dei meno meritati.
Morbidelli , con una dura al posteriore, resta intruppato nelle posizioni di fondo ed è solo nono sui 16 in gara e a8 giri dalla fine va lungo ed esce dalla gara. A questo punto per ogni pilota in gara c’è almeno 1 punto in classifica mondiale assicurato.
La gara si chiude con la vittoria di Marquez che si affianca alla vittoria del fratello in mot2, seguito da Quartararo ottimo secondo, Petrucci , ancora una volta sul podio, Rins e Miller.
Il campione del mondo vola a 140 punti in classifica iridata , seguito da Dovizioso a 37 punti, Rins a 39 e Danilo Petrucci a 41. Quinto Rossi a 68 punti di distanza.

Tags: , , , ,