Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

RSS Feed

24 Settembre 2020

MotoGP – Anche al Mugello Marquez non si smentisce


Le prove hanno dato due conferme, infatti Marquez è sempre velocissimo e Miller, secondo fino a pochi minuti dalla fine, ha dimostrato di esserci quest’anno.
Nella quarta sessione è venuta fuori in tutta la sua negatività la pessima prestazione di Lorenzo addirittura 18.mo, mentre nel finale Quartararo conquista la prima posizione davanti a Vinales e Marquez, Rossi solo 12.mo.
Nella Q1 si contendono i due posti Dovizioso e Rossi, con Rins, Pirro e Lorenzo.
Dovizioso all’ultimo tentativo riesce a conquistare il primo poso, mentre al box Yamaha, compiono un gravissimo errore e Rossi passa al traguardo per lanciarsi per l’ultimo giro, quando è giàstata sventolata la bandiera a scacchi.
Alla fine Pirro insieme a Dovizioso stacca il tempo per la Q2 mentre Lorenzo e Rossi sono tristemente 17.mo e 18.mo.
Parte la Q1 e Quartararo è subito primo, seguito da Marquez e Crutchlow.
I minuti scorrono inesorabili, testimoniando uno stato di grazia del francese, addirittura bravo a fissare il miglior tempo di sempre al Mugello.
A 6’ dal termine secondo è Vinales e Dovizioso, addirittura sorpassato nel giro veloce da Marquez , solo 12.mo, smonta la gomma media e monta la soft.
Negli ultimi due minuti di Q2 Petrucci fissa il secondo tempo e Morbidelli terzo.
A 1 tentativo dal termine la gara per la pole si accende tra Dovizioso, Marquez e Quartararo.
Alla fine il “mostro” prende la pole position con 1’45’’500, davanti a Quartararo e Petrucci.
Seguono Morbidelli , Miller e Crutchlow.
Dovizioso solo nono.
Alla fine della sessione , non poche sono le polemiche per la modalità con cui Marquez ha conquistato la pole. Infatti prima di partire per l’ultimo giro, il campione spagnolo attende il passaggio di Dovizioso e parte dietro la Ducati sfruttando per tutto il giro la scia, fatto questo che alla fine infastidirà non poco, gli uomini Ducati , Dovizioso e Tardozzi in testa.

Tags: , , , ,