Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

 
Direttore: Vincenzo Di Guida

RSS Feed

20 Maggio 2019

Cernobbio: ville, festival e natura


Cernobbio, con i suoi 7000 abitanti, è un comune in provincia di Como, in Lombardia. Amata in Italia e all’estero, ad oggi può essere considerata una località turistica internazionale per due ragioni: la sua posizione strategica fra la riva occidentale del Lario e il Monte Bisbino, al confine con la Svizzera, e Villa Erba, famoso centro per esposizione e congressi. Da sempre nota per la struggente bellezza del suo paesaggio, che la rende una delle località più affascinanti del Lago Di Como, Cernobbio è stata apprezzata e più volte decantata da artisti, scrittori e poeti.

Tra i motivi di vanto della città, figurano senza dubbio le magnifiche ville che si affacciano sul primo bacino del Lago di Como, in particolare Villa d’Este e Villa Erba, oggi sedi di convegni, meeting internazionali e numerosi eventi organizzati lungo tutto l’anno.

Villa Erba, in particolare, è stata per Luchino Visconti un’ intima e inesauribile fonte di ispirazione: il suo “paese delle meraviglie”, il luogo del “cuore”. «Giorni felici in riva al Lario – scriveva il regista milanese –. è una casa che noi amiamo molto, una vera villa lombarda, tanto cara. Ci riuniremo tutti là, fratelli e sorelle, e sarà come al tempo in cui eravamo bambini e vivevamo all’ombra di nostra madre».

Da citare anche Villa Fontanelle, tra le più nobili del lago, costruita nel XIX secolo da Lord Charles Currie, e Villa Bernasconi, in stile Liberty, un tempo residenza di Davide Bernasconi, il quale la commissionò all’architetto milanese Alfredo Campanini.

Oltre ad essere luogo di cultura, Cernobbio è anche considerato luogo di intrattenimento, basti pensare alle numerose iniziative organizzate in tutto il paese, ancor più durante la stagione estiva: la più importante è l’annuale Festival Città di Cernobbio che, nella seconda metà del mese di luglio, prevede l’esibizione di famosi interpreti musicali (dal pop al jazz, dalla musica classica a quella elettronica). Spazio, dunque, ai giovani ma anche agli sportivi, grazie alla sua ubicazione alle falde del Monte Bisbino.

Fin dai primi decenni di questo secolo, Cernobbio costituì uno dei luoghi di villeggiatura più gettonati dalle facoltose famiglie comasche e milanesi: ne sono testimonianza il gran numero di ville e giardini sparsi per il territorio.

Oggi Cernobbio si è adeguata alle esigenze di un turismo di massa. Ha creato un’efficiente organizzazione ricettiva, tutelando il verde, offrendo ai visitatori un bel lungolago, ville e giardini stupendi.

Suggestivo è l’appuntamento annuale, a settembre, con la festa del Palio del Baradello. Si potrà ammirare la tradizionale regata delle “lucie”, le imbarcazioni tipiche, la corsa con le carriole, la cena medievale e il famoso corteo del Barbarossa. Da non perdere anche la festa Canottieri Cernobbio che si tiene nel mese di luglio.

Da Cernobbio è possibile raggiungere Como a piedi, percorrendo uno splendido tragitto impreziosito da un fantastico panorama, o in bicicletta, attraverso una pista ciclabile di 5 chilometri. In alternativa si può optare per una piccola crociera in battello. Per gli amanti del trekking, invece, è consigliabile intraprendere la “Via dei Monti Lariani”, un sentiero che si estende per oltre cento chilometri sui monti che circondano il Lago di Como, in grado di regalare ai turisti uno scenario senza eguali.

Tags: , ,