Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

 
Direttore: Vincenzo Di Guida

RSS Feed

17 Giugno 2019

F1 – GP Cina, monotonia Mercedes. Bottas in pole


La terza tappa del mondiale si svolge in Cina. Si spera che la Ferrari confermi quanto di buono ha fatto in Bahrein e smentisca la prova opaca ed incolore di Melbourne.
La prima sessione delle prove libere è dominata da Vettel, a conferma parziale che l’auto è pronta ed è competitiva, unico pilota capace di scendere sotto 1’34’’, seguito da Hamilton e Leclerc. Quarto Verstappen e quinto Bottas.
Nella seconda sessione di prove libere domina Bottas seguito da Vettel ed Hamilton , solo settimo Leclerc dietro un sorprendente Raikkonen.
Nella terza sessione Bottas è sempre il più veloce, scendendo addirittura sotto seguito da Vettel e Leclerc. Quartp Hamilton.
A minuti dal termine Albon a bordo della sua Toro Rosso, e vittima di un crash davvero impressionante con l’auto praticamente disintegrata nella parte posteriore.
I commissari di gara, un po’ a sorpresa riportano alla vettura il pilota, che a causa di questo incidente sarà costretto a disertare le qualifiche . Peccato per la scuderia italiana.
Parte la Q1 e le Mercedes partono subito a razzo e dominano tuta la sessione con Bottas che si conferma il più veloce. Vettel è solo quarto e Leclerc 12.mo riesce nell’ultimo tentativo a portarsi in seconda posizione.
La Q2 è da subito emozionante ed appassionante con Bottas sempre velocissimo, seguito dai due ferraristi ed Hamilton quinto addirittura a quasi un secondo dal compagno di squadra, ma al fotofinish con 1’31’’637 dopo essere stato in penombra per tutto il week end si porta al primo posto.
Nei primi dieci a sorpresa entrano Grosjean e Magnussen oltre a Ricciardo.
In Q3 il predatore che è in Hamilton esce prepotentemente a galla e sia lui che Bottas a metà sessione sono rispettivamente primo e secondo .
All’ultimo tentativo Bottas conduce su Hamilton.
Partono un po’ tutti i primi in graduatoria, ed è davvero emozionante l’epilogo anche se le posizioni non cambiano ed a sorpresa Bottas è in pole position seguito da Hamilton , Vettel e Leclerc. Disastro Red Bull che con Verstappen perde l’ultimo tentativo passando sul traguardo per lanciarsi dopo la bandiera a scacchi. Stranamente l’olandese poco prima aveva rallentato per far passare le due Renault. Non sembra sia dovuto ad un problema tecnico, alla luce dei numerosi bip che si ascoltano nella conversazione tra Verstappen e il suo box.
Settima pole in carriera per Bottas, la prima del 2019.
Non c’è più un Hamilton che domina e Bottas diventa un avversario nuovo e scomodo per il campione del mondo.

Tags: , , ,