Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

 
Direttore: Vincenzo Di Guida

RSS Feed

23 Maggio 2019

F1 – Importante test Ferrari a Montmelo


Mancano solo due settimane all’inizio del Mondiale di Formula 1 e venerdì si sono conclusi i test a Barcellona, con Sebastian Vettel che è risultato il più veloce.
In effetti la preparazione invernale della Ferrari si è chiusa con tempi eccezionali in prova ma anche con alcuni problemi di carattere tecnico, dopo i problemi accusati dalla monoposto al sistema di raffreddamento con la presenza di alcune perdite ed il problema allo scarico, c’è stata la rottura del cerchio che ha causato l’incidente al tedesco ed infine un ulteriore problema elettrico ha impedito al leader della Ferrari di concludere i test di venerdì, costringendolo al ritiro anticipato di alcune ore.
I problemi però non sono bastati a intaccare la fiducia da parte degli operatori, nella nuova vettura del cavallino rosso , che è apparsa da subito ben bilanciata e soprattutto molto veloce.
Non male anche la Mercedes, con Lewis Hamilton che è stato capace di spingere la sua monoposto al punto da fermare il crono a soli 3 millesimi dalla Ferrari, davvero un grande risultato per la casa tedesca.
La Red Bull invece non ha dato la stessa impressione di affidabilità delle due antagoniste visti i problemi che hanno portato alla doppia sostituzione del cambio e all’incidente di Gasly.
Nei test Vettel ha fatto registrare un tempo record di 1’16’’221 seguito da Hamilton con 1’16’’224 e Leclerc con 1’16’’231.
La Mercedes, così come l’anno scorso, ha pensato soprattutto a testare l’affidabilità della monoposto, tentando l’attacco al crono solo nell’ultima giornata , allorquando sono state montate sulle auto di Hamilton e Bottas le gomme più morbide, le C5, per il time-attack.
A fine sessione dei test, Mattia Binotto, nuovo team principal si è detto soddisfatto solo a metà, in quanto vorrebbe dalla Ferrari maggiore affidabilità.

Tags: , , , ,