Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

 
Direttore: Vincenzo Di Guida

RSS Feed

23 Settembre 2019

Calcio – Nella pausa, occhio al mercato


Ancora una settimana alla ripresa del campionato e mentre l’astinenza viene attenuata con le prime gare degli ottavi di finale della Coppa Italia, si rincorrono le voci, le notizie e le informazioni del mercato di gennaio.
Contatti e comunicazioni rimbalzano da un club all’altro senza alcuna conferma talvolta al solo scopo di aggiudicarsi una vetrina.
Ufficiale è l’acquisto di Gabbiadini alla Sampdoria. Il ritorno di Manolo in Italia non rappresenta un’alternativa a Quagliarella o a Caprari ma rientra nell’ottica di potenziare il collettivo del gruppo doriano.
Nuvole e fumo sulle due facce del calcio milanese. Sul lato nerazzurro Zhang ha dato pieni poteri a Marotta che non ritiene di dover convincere nessuno a rimanere all’Inter se non lo vuole. Non si cede a nessun ricatto, non si trattiene nessuno contro la propria volontà: chiara dichiarazione rivolta all’argentino e signora. Tiene banco infatti la questione Icardi. Sul rinnovo del contratto, richiesta e offerta sono tutt’altro che vicine e per questo motivo è inevitabile che diverse voci inizino a circolare. Maurito, in caso di mancato accordo con i vertici, potrebbe trasferirsi al Real Madrid o al Chelsea e diversi sono i nomi dei possibili sostituti. Sarebbe immaginabile uno scambio con Dybala, ceduto dalla Juventus. Ma la lista dei possibili rimpiazzi è lunga e ricchissima. Il secondo nome sulla lista di Marotta potrebbe essere quello di Dzeko. Il calciatore romanista, un attaccante forte che all’Inter ritroverebbe Spalletti, però potrebbe non garantire una lunga continuità. Altra alternativa è rappresentata dal calciatore del Genoa Piatek. Sul polacco però ci sono gli occhi di mezza Europa ed anche Roma, Napoli, Real Madrid e Chelsea lo stanno attenzionando in una maniera piuttosto importante. Occorrerà capire le reali volontà del calciatore che fra le big che lo cercano avrà l’imbarazzo della scelta. Ad aumentare la pressione c’è anche l’offerta del Chelsea: Icardi contro il cartellino di Morata più un conguaglio economico. Un’idea, che Marotta potrebbe valutare seriamente visto che al momento, gli spazi per ricucire con Icardi, ma sopratutto con Wanda, suo procuratore, sembrano davvero minimi.
Dall’altra parte meneghina si apre il problema Higuain. Un giocatore da pochi mesi arrivato al Milan ma già con un forte malumore. Dopo l’invito di Leonardo a lavorare con maggiore concentrazione siamo curiosi di vedere come si presenterà Gonzalo, con quale grinta e quali stimoli, nelle prossime partite e soprattutto a Gedda; se dimostrerà maggiore voglia di restare o di traslocare verso Londra.
Certo che, il possibile approdo del Pipita alla corte del Chelsea, dove ritroverebbe il tecnico toscano con cui a Napoli ha stretto un rapporto importante e soprattutto segnato gol a raffica, è una tentazione molto forte.
Più volte dall’area Napoli abbiamo percepito chiare intenzioni di non procedere a movimenti né in entrata né in uscita. Da qualche giorno però girano voci sulla possibile cessione di Marko Rog. Il club azzurro sarebbe disponibile a darlo in prestito fino a giugno, per dargli il modo di trovare quella continuità che finora non ha avuto nel Napoli, prima con Sarri e adesso con Ancelotti. In estate poi sarà deciso il suo futuro.
La stessa formula è stata utilizzata per l’acquisto di Sofian Klyine. Il giovane marocchino 21enne, centrocampista del Chievo Verona, è arrivato con entusiasmo a titolo definitivo in azzurro, ma prevedendo già la cessione in prestito al suo attuale club. Anche per lui poi in estate, in ritiro, Ancelotti esaminandolo da vicino deciderà il da farsi: se farlo restare in organico oppure girarlo in prestito affinché maturi ancora un po’.
Tiene i tifosi napoletani in ansia il forte interesse del PSG per Allan Marques, il centrocampista del Napoli artefice di una grande stagione in campionato e in Champions. Le prodezze del talento brasiliano gli hanno da poco fatto conquistare la maglia verdeoro, a dimostrazione della sua vistosa crescita anche in campo internazionale. Infatti, dopo averlo apprezzato nelle due gare disputate nel girone di Champions League, i francesi avrebbero pensato di tentare il colpo già in questa sessione di mercato invernale, scontrandosi però con l’esosa richiesta di De Laurentiis di almeno 100 milioni di euro.
Il sacrificio di Allan dovrebbe però aprire le porte a Nicolò Barella del Cagliari, un talento di qualità che piace molto ad Ancelotti ma per il quale ci sarebbe da battere una folta concorrenza di squadre italiane e straniere mettendo sul piatto almeno 40 milioni di euro. Per le corsie esterne, reparto che richiede un rinforzo, si fa il nome Federico Chiesa della Fiorentina. Valutato circa 60 milioni di euro, è seguito ormai da tempo dagli azzurri, che potrebbero far abbassare le pretese viola usando Rog e Diawara come acconto a gennaio; si tratterebbe, in questo caso, di un acquisto per la prossima estate, considerando che difficilmente la Fiorentina se ne possa privare a stagione in corso.
Insomma tra entrate e uscite, il Napoli resta vigile sul mercato, pronto a valorizzare la sua rosa.

Tags: , , ,