Vai a…

WeeklyMagazine

settimanale di fatti, notizie, cultura

 
Direttore: Vincenzo Di Guida

RSS Feed

20 Maggio 2019

F1: Montecarlo gara incerta


La sesta tappa del mondiale è di scena a Montecarlo nella suggestiva cornice del principato monegasco. Di sicuro non mancheranno vip da tutto il mondo , pronti ad affollare i lussuosi appartamenti della favolosa cittadina. Non mancheranno , è altrettanto sicuro, i superlussuosi yachts ad affollare il porticciolo ed a riversare per le vie del principato turisti da tutto il mondo. Il gran premio di Monaco 2018 si preannuncia incerto e spettacolare, in quanto quest’anno Red Bull e Ferrari hanno migliorato enormemente i tempi recuperando parte del gap nei confronti della Mercedes.
La pista del principato è una delle tappe più glamour e rappresentative del mondiale di Formula 1, poiché è un misto di pericolosità , difficoltà, tecnica e tradizione, sviluppandosi per le vie della città monegasca. E’ tra l’altro l’unico circuito del mondiale in cui le prove libere si effettuano nella giornata del giovedì e non in quella del venerdì, la motivazione ha radici nel passato, in quanto il giovedì del GP coincideva con la festa dell’ascensione, in modo da attirare un maggior numero di turisti, ed ovviamente nel tempo questa usanza è stata mantenuta così da consentire un week end di corse più lungo con maggiori opportunità di eventi e serate mondane.
Vi sono punti del circuito in cui la velocità è ridottissima, la curva del Grand Hotel famosissima in tutto il mondo si percorre infatti a 50 KMH ed obbliga i piloti ad una vera e propria curva ad U, e soprattutto, in questo tracciato, che è il più corto del mondiale. è quasi impossibile sorpassare.
Altra nota interessante, domenica debutteranno le P Zero Pink hypersoft, le gomme super morbide della Pirelli.
Nelle qualifiche del sabato, a conferma delle impressioni delle libere del giovedì, la Red Bull di Ricciardo ha dominato, conquistando la pole position e soprattutto fissando il nuovo tempo record del circuito a 1’10’’810, seguito da Sebastian Vettel a soli 229 centesimi. Terzo, e quindi in seconda fila, Lewis Hamilton a 422 centesimi dal leader affiancato da Raikkonen .
In terza fila la Mercedes di Valtteri Bottas e a sorpresa, la Force India di Esteban Ocon.
In chiusura nella top ten, Alonso, Sainz, Perez e Gasly.
Ultimo a sorpresa Max Verstappen che non è riuscito a partecipare alle qualifiche a causa dell’incidente occorso nella terza sessione di prove libere e penalizzato di cinque posizioni in partenza a causa della sostituzione del cambio.
Domenica ci verranno riservate delle sorprese? Vedremo.

Tags: , , ,